Crisi: Coldiretti Marche, crollo del 6% consumi famiglie

(AGI) - Pesaro, 8 lug. - La spesa delle famiglie marchigianenel corso del 2013 e' crollata del 6% rispetto all'annoprecedente: -2.000 euro, secondo la Coldiretti Marche, che haelaborato i dati diffusi dall'Istat. Secondo l'associazionedegli agricoltori, "si sono salvati solo gli acquisti diprodotti alimentari". Per la tavola, infatti, i marchigianihanno speso 2013 5.630 euro, solo 30 euro in meno rispetto al2012. Bilancio negativo, invece, per abbigliamento ecalzature, che passano da 1.415 euro a 1.267 (-10%), ma ancheper le spese per la casa (7.826 euro contro gli 8.851 del 2012,-12%) e per

(AGI) - Pesaro, 8 lug. - La spesa delle famiglie marchigianenel corso del 2013 e' crollata del 6% rispetto all'annoprecedente: -2.000 euro, secondo la Coldiretti Marche, che haelaborato i dati diffusi dall'Istat. Secondo l'associazionedegli agricoltori, "si sono salvati solo gli acquisti diprodotti alimentari". Per la tavola, infatti, i marchigianihanno speso 2013 5.630 euro, solo 30 euro in meno rispetto al2012. Bilancio negativo, invece, per abbigliamento ecalzature, che passano da 1.415 euro a 1.267 (-10%), ma ancheper le spese per la casa (7.826 euro contro gli 8.851 del 2012,-12%) e per le comunicazioni (534 euro contro 572). Dopol'exploit dello scorso anno, quando era aumentata incontrotendenza rispetto all'andamento generale, e' tornata aridursi la spesa per tempo libero e cultura, costati a famiglia1.238 euro contro i 1.324 del 2012. Ci si sposta anche di meno,visto che il bilancio casalingo per i trasporti e' passato da4.847 euro a 4.250. In calo anche la spesa sanitaria, che da unanno all'altro si e' ridotta di 100 euro, passando da 1.113 a1.013 euro. (AGI)