Consumi: Confcommercio, in calo a ottobre, -0, 5% annuo (2)

(AGI) - Roma, 3 dic. - Secondo la Confcommercio, la variazionenulla registrata dall'indicatore dei consumi a ottobre "derivada una flessione dello 0,2% della domanda per la componenterelativa ai servizi e da una stasi della componente relativa aibeni". "Relativamente alle singole macro-funzioni di spesa,l'unico aumento che si registra rispetto a settembre, riguardai beni e servizi per la mobilita' (+0,9%) in seguito alconsolidamento della ripresa della domanda di autovetture daparte delle famiglie; la spesa per alimentari e tabacchi e peri beni e servizi per la cura della persona segnalanostabilita'. Una diminuzione significativa

(AGI) - Roma, 3 dic. - Secondo la Confcommercio, la variazionenulla registrata dall'indicatore dei consumi a ottobre "derivada una flessione dello 0,2% della domanda per la componenterelativa ai servizi e da una stasi della componente relativa aibeni". "Relativamente alle singole macro-funzioni di spesa,l'unico aumento che si registra rispetto a settembre, riguardai beni e servizi per la mobilita' (+0,9%) in seguito alconsolidamento della ripresa della domanda di autovetture daparte delle famiglie; la spesa per alimentari e tabacchi e peri beni e servizi per la cura della persona segnalanostabilita'. Una diminuzione significativa ha interessato, anchenel mese di ottobre, i beni e servizi ricreativi (-0,6%), pereffetto di una frenata molto decisa della spesa per beni eservizi d'intrattenimento. La spesa si riduce in misura modestaanche per alberghi, pasti e consumazioni fuori casa (-0,1%),per abbigliamento e calzature (-0,1%) e per i beni e serviziper le comunicazioni (-0,1%). Riguardo alla dinamica tendenziale dell'indice di ottobre,lo studio rileva che "mostra una diminuzione dello 0,5%, piu'accentuata rispetto a quanto rilevato nel mese precedente"."Questo risultato sintetizza un calo significativo dell'1,4%della domanda relativa ai servizi e una stasi della spesa per ibeni. Ad ottobre 2014, le uniche variazioni positive, su baseannua, si osservano per i beni ed i servizi per la mobilita'(+3,3%) influenzati dall'incremento delle vendite di auto aiprivati, e per i beni e servizi per le comunicazioni (+2,5%).Un'accentuata riduzione dei consumi ha interessato glialberghi, pasti e consumi fuori casa (-1,6%), mentre per quasitutti gli altri capitoli di spesa si rilevano, su base annua,diminuzioni attorno all'1,0%. (AGI) Lda (Segue)