Cinema: nasce la prima app italiana per storie brevi

(AGI) - Roma, 1 ott. - E' stata presentata oggi la primaapplicazione in Italia per la distribuzione di cortometraggi.Si tratta di un'iniziativa innovativa che connette il mondoeditoriale tradizionale a un'applicazione di distribuzione difilm brevi per tutti i dispositivi, scaricabile gratuitamentesu smartphone e tablet. Il progetto di App AncheCinema,presentato ufficialmente a Bari da Andrea Costantino, editore efondatore dell'AncheCinema, e da Leo Bozzi, sviluppatoredell'applicazione, "e' volto a dare dignita' e mercato" astorie che possano essere raccontate contestualmente in formaletteraria, con il limite di 300 pagine, e cinematografica,attraverso il formato breve dei

(AGI) - Roma, 1 ott. - E' stata presentata oggi la primaapplicazione in Italia per la distribuzione di cortometraggi.Si tratta di un'iniziativa innovativa che connette il mondoeditoriale tradizionale a un'applicazione di distribuzione difilm brevi per tutti i dispositivi, scaricabile gratuitamentesu smartphone e tablet. Il progetto di App AncheCinema,presentato ufficialmente a Bari da Andrea Costantino, editore efondatore dell'AncheCinema, e da Leo Bozzi, sviluppatoredell'applicazione, "e' volto a dare dignita' e mercato" astorie che possano essere raccontate contestualmente in formaletteraria, con il limite di 300 pagine, e cinematografica,attraverso il formato breve dei cortometraggi di massimo 8minuti. Dopo l'esito nelle sale cinematografiche e il successodell'esperienza distributiva editoriale del cortometraggio"Sposero' Nichi Vendola" libro+DVD, AncheCinema lancia unprogetto ancora piu' ambizioso. Forte del successodell'iniziativa pilota, la partnership con il circuitodistributivo delle librerie LaFeltrinelli e Laterza e' uno deipunti di forza della codifica generale del progetto, sia per iservizi di definizione/packaging del prodotto, sia per lacapillarita' della rete distributiva sull'intero territorioitaliano. Al dato strutturale di diffusione sono state associate lenuove tecniche di marketing cinematografico, che hannodecretato il successo dell'operazione distributiva pilota. Il supporto di una specifica App, disponibile sia su Applesia su Google Play, e' funzionale a garantire un canale smart soprattutto al target piu' giovane, di fatto piu' avvezzo eattento ai contenuti promozionali veicolati tramiteiPhone/iPad/Android. Il mondo del cinema breve, anche se finanziato e sostenutodal Ministero per i Beni e le Attivita' culturali, al momentonon approda in un vero e proprio mercato, oltre a nonraggiungere un ampio pubblico. La AncheCinema sta lavorando percolmare questa lacuna, cercando di gratificare gli sforzi diautori e piccoli produttori e di dar loro risposte concrete.L'AncheCinema in collaborazione con Centro studi di Diritto eSpettacolo, Confartigianato Spettacolo Bari, Universita' deglistudi di Bari - facolta' di Giurisprudenza e Camera diCommercio di Bari, lo ha illustrato durante il convegno"Filmaker: produrre e vendere storie brevi" che ha riscontratogrande interesse da parte degli addetti ai lavori e dellastampa e nel cui ambito e' stato proiettato il documentario"Cinema Possibile", che svela senza polemiche ma testimoniandopossibili soluzioni, i fatti, le circostanze e le realicondizioni di artisti, che una generazione di filmaker haincontrato in "15 anni di cortometraggi". (AGI).