Cinema: Bif&st, premiati Francesco Munzi, Alba Rohrwacher ed Elio  Germano

(AGI) - Bari - Nel corso della giornata conclusiva delBif&st, il direttore Felice Laudadio ha annunciato i vincitoridella sesta edizione e il  [...]

(AGI) - Bari, 28 mar.- Nel corso della giornata conclusiva delBif&st, il direttore Felice Laudadio ha annunciato i vincitoridella sesta edizione e il programma di massima della settimaedizione che si terra' dal 2 al 9 aprile 2016. Il premio MarioMonicelli per il miglior regista e' stato assegnato a FrancescoMunzi per 'Anime nere', mentre il Premio Franco Cristaldi peril miglior produttore a Luigi Musini per lo stesso 'Anime nere'e per 'Torneranno i prati' di Ermanno Olmi per il quale vienepremiata anche la co-produttrice Elisabetta Olmi. Il PremioTonino Guerra per il miglior soggetto e' stato assegnato aMarcello Mazzarella per 'Biagio' di Pasquale Scimeca e ilPremio Luciano Vincenzoni per la migliore sceneggiatura aEdoardo Leo e Marco Bonini per 'Noi e la Giulia' di EdoardoLeo. Il Premio Anna Magnani per la migliore attriceprotagonista e' andato a Alba Rohrwacher per 'Hungry Hearts' diSaverio Costanzo e il Premio Vittorio Gassman per il migliorattore protagonista a Elio Germano per 'Il giovane favoloso' diMario Martone. Premio Alida Valli per la migliore attrice nonprotagonista a Anna Foglietta per 'Noi e la Giulia' di EdoardoLeo e Premio Alberto Sordi per il miglior attore nonprotagonista a Carlo Buccirosso sempre per 'Noi e la Giulia'.Il premio per le migliori musiche e' stato assegnato a PaoloFresu per 'Torneranno i prati' di Ermanno Olmi. La prossimaedizione del festival sara' dedicato a Marcello Mastroianni - a20 anni dalla scomparsa - e sara' fondamentalmente orientato,nelle sue diverse componenti, ad illustrare l'arte, il talento,il lavoro degli attori e delle attrici. Saranno infatti ottograndi attori e attrici i protagonisti delle Lezioni di cinemadel 2016 che sono state tenute quest'anno da otto grandiregisti (Jean-Jacques Annaud, Costa-Gavras, Nanni Moretti, AlanParker, Edgar Reitz, Ettore Scola, Margarethe von Trotta,Andrzej Wajda). .