Borse europee: chiudono in calo, pesano Cina e Grecia

(AGI) - Roma, 10 mar. - Le borse europee chiudono in perdita.Sui listini pesano i dati sull'inflazione in Cina, con un nuovoe preoccupante calo dei prezzi alla produzione, e ilcomplicarsi delle trattative tra Grecia ed Eurogruppo, sebbenela borsa di Atene regga a +0,33%, sostenuta dagli acquisti sulcomparto bancario. Giu' anche Wall Street, per il calo delprezzo del petrolio e dopo le indiscrezioni secondo le quali ilcomitato di Basilea intenderebbe chiedere alle banche Usa dicreare un cuscinetto di capitale come tutela nei confronti deipossibili effetti negativi sui mercati dell'imminente rialzodei tassi

(AGI) - Roma, 10 mar. - Le borse europee chiudono in perdita.Sui listini pesano i dati sull'inflazione in Cina, con un nuovoe preoccupante calo dei prezzi alla produzione, e ilcomplicarsi delle trattative tra Grecia ed Eurogruppo, sebbenela borsa di Atene regga a +0,33%, sostenuta dagli acquisti sulcomparto bancario. Giu' anche Wall Street, per il calo delprezzo del petrolio e dopo le indiscrezioni secondo le quali ilcomitato di Basilea intenderebbe chiedere alle banche Usa dicreare un cuscinetto di capitale come tutela nei confronti deipossibili effetti negativi sui mercati dell'imminente rialzodei tassi di interesse negli Stati Uniti. A Milano l'indiceFtse Mib arretra dello 0,97% a 22.345,77 punti. Londra perde il2,52 a 6.702,84 punti, Francoforte va giu' dello 0,71% a11.500,38 punti e Parigi perde l'1,12% a 4.881,95 punti. Madridcede l'1,26%. (AGI)