Borsa: chiude debole su Draghi, Ftse Mib -2, 77%, giu' banche, Fiat (2)

(AGI) - Milano, 4 dic. - Nel finale il mercato ha risentitoanche della notizia secondo cui l'assistenza finanziaria allaGrecia da parte dell'eurozona potrebbe essere prorogata di seimesi, fino a meta' 2015, anziche' interrompersi a fine 2014. La mancata approvazione a misure di acquisto di titoli distato ha avuto effetti negativi sullo spread e in primo luogosui titoli bancari. Monte Paschi ha ceduto il 4,55%, Unicreditil 4,08%, Mediobanca il 3,97%, per gli altri ribassi comunquesuperiori al 3%. Nell'energia debole Eni con un -3,53%, Enel cede il 2,27%.Giu' Fiat che perde il 2,93%, Cnh

(AGI) - Milano, 4 dic. - Nel finale il mercato ha risentitoanche della notizia secondo cui l'assistenza finanziaria allaGrecia da parte dell'eurozona potrebbe essere prorogata di seimesi, fino a meta' 2015, anziche' interrompersi a fine 2014. La mancata approvazione a misure di acquisto di titoli distato ha avuto effetti negativi sullo spread e in primo luogosui titoli bancari. Monte Paschi ha ceduto il 4,55%, Unicreditil 4,08%, Mediobanca il 3,97%, per gli altri ribassi comunquesuperiori al 3%. Nell'energia debole Eni con un -3,53%, Enel cede il 2,27%.Giu' Fiat che perde il 2,93%, Cnh accusa un -4,98%, Exor il3,14%. Unico titolo in controtendenza oggi e' Telecom, cheregistra un progresso dell'1,58%. Male il lusso, a parteFerragamo che argina le perdite allo 0,10%, giu' Prysmian,deboli i media. Wdf accusa un -3,34%, Buzzi e Campari -3%.(AGI)Gla