Benigni, l'agenzia della Cei plaude ai 10 Comandamenti in tv

(AGI) - CdV - "I Dieci comandamenti di Benigni hannoconvinto". Lo scrive il Servizio Informazione Religiosapromosso dalla Cei, che in una  [...]

(AGI) - CdV, 16 dic. - "I Dieci comandamenti di Benigni hannoconvinto". Lo scrive il Servizio Informazione Religiosapromosso dalla Cei, che in una nota promuove il programmaandato in onda ieri sera su Rai Uno, la prima di due puntate.Secondo il Sir, "e' stata una bella parte. Un po' perche' lascena era assolutamente sobria, senza nessuna ricercadell'effetto, con spettatori, proscenio, attore leggio, ne'effetti di luci, ne' trucchi elettronici, un po' perche' laparte medesima ha preso per mano l'artista, e lo ha portatoforse un po' piu' in la' di dove lui stesso si sarebbeaspettato". "Parlando del comandamento 'Ricorda il giorno del sabatoper santificarlo', Benigni - sottolinea la nota - ha aperto unoscenario inaspettato: ha messo in scena un Dio rivoluzionario,in anticipo di tremila anni sul comunismo, che chiede conforza di riposare e far riposare servi, animali, piante.L'amore, ha detto Benigni, non e' un sentimento solo di poeti,ma un comando che arriva da Dio, sentito da Dio stesso". "IlDio di Benigni - insomma - e' un Dio che non solo si compiacedel proprio lavoro, ma che vuole che l'uomo faccia altrettanto,e gli dice 'fermati un attimo, guarda che belle cose hai fatto,questa e' la felicita''". E mentre Avvenire, il quotidiano dei vescovi italiani,scrive: "solo Roberto Benigni poteva riuscire nell'ambizionetemeraria di misurarsi su un tema alto, altissimo" riuscendo "atenerti incollato, parlando dell'anima, di Dio, di cio' chepiu' conta per noi", anche la Radio Vaticana, contrariamente aalcune interpretazioni giornalistiche, ha un atteggiamento diapertura e fiducia verso l'iniziativa di Rai Uno: "rispetto aquello che c'e' normalmente in tv, la presenza di Benigni e' stimolante e suscita dibattito, di certo intriga, insommasmuove nel grigiore imperante", si legge nella home pagedell'emittente diretta da padre Federico Lombardi. (AGI).