Ambiente: Confagricoltura-Fee, 2016 anno delle 'spighe verdi'

(AGI) - Roma, 1 ott. - Il 2016 sara' l'anno delle 'SpigheVerdi': e' quanto e' emerso oggi nella presentazione dei primirisultati del programma per lo sviluppo sostenibiledell'ambiente rurale presentato a Milano. Il progetto, natodalla collaborazione di Fee Italia e Confagricoltura, hal'obiettivo di adattare i principi e la metodologia dellacertificazione 'Bandiera Blu' alla realta' dei comuni ruralidella nostra penisola. "L'attivita' agricola - ha affermatoLuigi Mastrobuono direttore generale di Confagricoltura - e'parte fondamentale del processo di sostenibilita' dei territorie il ruolo di Confagricoltura e' quello di evidenziare ediffondere tutte quelle buone

(AGI) - Roma, 1 ott. - Il 2016 sara' l'anno delle 'SpigheVerdi': e' quanto e' emerso oggi nella presentazione dei primirisultati del programma per lo sviluppo sostenibiledell'ambiente rurale presentato a Milano. Il progetto, natodalla collaborazione di Fee Italia e Confagricoltura, hal'obiettivo di adattare i principi e la metodologia dellacertificazione 'Bandiera Blu' alla realta' dei comuni ruralidella nostra penisola. "L'attivita' agricola - ha affermatoLuigi Mastrobuono direttore generale di Confagricoltura - e'parte fondamentale del processo di sostenibilita' dei territorie il ruolo di Confagricoltura e' quello di evidenziare ediffondere tutte quelle buone pratiche di sostenibilita' edinnovazione che le aziende gia' attuano o sperimentano. Eccoperche' l'esperienza di Fee nella gestione del programmainternazionale 'Bandiera Blu', si integrera' con i principi delprogetto EcoCloud di Confagricoltura, esempio di come leaziende agricole possano attuare pratiche sostenibili checoinvolgano e migliorino tutta l'azienda nei suoi aspettiambientali, economici e sociali.""Sono numerosi i benefici che hanno avuto in questi anni leamministrazioni locali che hanno aderito a 'Bandiera Blu' - hasottolineato Claudio Mazza presidente di FEE Italia - in quantoil progetto ha sollecitato e facilitato la loro programmazioneambientale delle politiche del territorio. Ora con 'SpigheVerdi' vogliamo coinvolgere le amministrazioni locali deicomuni rurali per promuovere un miglioramento continuo dellagestione ambientale al fine di favorire la conservazione delpaesaggio, il corretto uso del suolo, la valorizzazione deicentri storici e degli aspetti culturali dei luoghi, per finirecon lo sviluppo turistico e l'educazione ambientale". Su questi aspetti sono intervenuti i sindaci di Agropoli(Sa) e di Castagneto Carducci (Li), portando la loro esperienzasu 'Bandiera Blu', ed i sindaci di Montefalco (Pg) e diTassarolo (Al) che hanno manifestato il loro interesse asviluppare il nuovo percorso con il progetto 'Spighe Verdi'. "Con l'iniziativa 'Spighe Verdi' - ha concluso ilpresidente di Confagricoltura Mario Guidi - i comuni potrannosviluppare politiche territoriali in armonia con chi da semprepresidia il territorio, le aziende agricole, con positivericadute anche sul turismo, sulla valorizzazione e sullacommercializzazione dei prodotti agricoli e dell'artigianato.La lunga esperienza internazionale di Fee nella gestione diprogrammi di educazione ambientale, la presenza capillare diConfagricoltura in tutto il Paese, anche attraverso la reteEcoCloud dedicata alla sostenibilita', ed il coinvolgimentodelle amministrazioni interessate sono le basi per lo sviluppodel progetto, che gia' a partire dal 2016 rilascera' le primecertificazioni". (AGI)Red/Ccc