Alimentare: Martina, con regolamento etichetta importanti novita'

(AGI) - Roma, 12 dic. - "Nel nuovo regolamento ci sono dellenovita' importanti che vanno nella direzione giusta. Miriferisco per esempio alla dimensione dei caratteri che dovra'essere adeguata alla dimensioni del prodotto e alla specificadi alcuni ingredienti come gli oli e i grassi vegetali". Lo hadichiarato il Ministro delle politiche agricole alimentari eforestali Maurizio Martina in merito all'entrata in vigoredomani del regolamento della Commissione europea 1169/2011 intema di etichetta. "Per noi garantire un'informazione correttae adeguata ai consumatori - ha spiegato Martina - e' unaquestione cruciale e per questo in Italia

(AGI) - Roma, 12 dic. - "Nel nuovo regolamento ci sono dellenovita' importanti che vanno nella direzione giusta. Miriferisco per esempio alla dimensione dei caratteri che dovra'essere adeguata alla dimensioni del prodotto e alla specificadi alcuni ingredienti come gli oli e i grassi vegetali". Lo hadichiarato il Ministro delle politiche agricole alimentari eforestali Maurizio Martina in merito all'entrata in vigoredomani del regolamento della Commissione europea 1169/2011 intema di etichetta. "Per noi garantire un'informazione correttae adeguata ai consumatori - ha spiegato Martina - e' unaquestione cruciale e per questo in Italia vogliamo andareancora oltre, in particolare sull'origine delle materie prime.Con questo obiettivo, dal 7 novembre scorso, abbiamo aperto sulsito del Ministero una consultazione pubblica per sapere cosa icittadini vogliono leggere sull'etichetta. Il sondaggio sara'aperto fino a fine gennaio e sono gia' 15mila le persone chehanno dato le loro risposte. Le useremo per proporre aBruxelles nostre norme nazionali che rafforzino ancora latutela del consumatore". Sul sito del Mipaaf(http://93.51.221.52/consultazione4622889111448.aspx) e'possibile compilare il questionario composto da 11 semplicidomande per esprimere la propria opinione e dare un indirizzosulle future scelte politiche e legislative sulla materia. Laconsultazione, prevista dal Piano Campolibero della LeggeCompetitivita' (decreto legge 91/2014), e' finalizzata aaccelerare l'attuazione della legge sull'etichettatura, inlinea con le nuove norme comunitarie che entrano in vigore dadomani 13 dicembre. (AGI)Red/Pgi