Alimentare: Hera,scienza racconta a ragazzi come nutrirsi meglio

(AGI) - Trieste, 26 mar. - Partito oggi a Trieste "Un Pozzo diScienza", iniziativa itinerante di divulgazione scientifica eambientale del Gruppo Hera, dedicata alle scuole superiori.Giunta alla nona edizione in Emilia-Romagna, quest'annocoinvolge per la prima volta anche le scuole dei territoriserviti da AcegasApsAmga. Al Liceo Scientifico Oberdan diTrieste gli studenti sono entrati nel vivo del tema alimentarecon un incontro presentato da Barbara Codan, co-founder e Ceodi "GeniusChoice", dal titolo "Leggi l'etichetta!": capire comedestreggiarsi tra sigle, formule chimiche e sempliciingredienti per mangiare meglio. Contemporaneamente, l'IstitutoProfessionale Statale Galvani di Trieste ha

(AGI) - Trieste, 26 mar. - Partito oggi a Trieste "Un Pozzo diScienza", iniziativa itinerante di divulgazione scientifica eambientale del Gruppo Hera, dedicata alle scuole superiori.Giunta alla nona edizione in Emilia-Romagna, quest'annocoinvolge per la prima volta anche le scuole dei territoriserviti da AcegasApsAmga. Al Liceo Scientifico Oberdan diTrieste gli studenti sono entrati nel vivo del tema alimentarecon un incontro presentato da Barbara Codan, co-founder e Ceodi "GeniusChoice", dal titolo "Leggi l'etichetta!": capire comedestreggiarsi tra sigle, formule chimiche e sempliciingredienti per mangiare meglio. Contemporaneamente, l'IstitutoProfessionale Statale Galvani di Trieste ha cominciato con unapproccio pratico alla materia con il laboratorio, a curadell'Immaginario Scientifico di Trieste "Energia che nutre(energia da mangiare)" dove hanno scoperto quali meccanismiintercorrano nel lungo percorso di trasformazione dall'energiasolare a energia chimica disponibile per il proprio corpo. ATrieste gli interventi e i laboratori proseguiranno venerdì 27 al Galvani e al Liceo Scientifico Galilei. "Nell'anno di Expo2015 - si legge in una nota di Hera - anche AcegasApsAmgaintende dare il proprio contributo sui grandi temi legati alcibo con particolare attenzione alla gestione delle risorseglobali ad esso collegate. Con un'ampia offerta di attivitàproposte alla scelta degli insegnanti, il tema approfonditodurante gli incontri con gli studenti è proprio ?Fooding:allenare la mente per nutrirsi meglio". "Un Pozzo di Scienza" èun?iniziativa realizzata grazie alla collaborazione di"ComunicaMente" e la consulenza tecnico-scientifica diimportanti partner del mondo dell'innovazione scientifica qualil'Is (Immaginario Scientifico, il museo della scienzainterattivo e multimediale del Friuli Venezia Giulia) eResCue-Ab (Centro Studi e Ricerche Agricoltura Urbana eBiodiversità dell'Università di Bologna). Oltre a due nomieccellenti della ricerca quali Michele Pinelli, associatodell'Università di Ferrara presso il Dipartimento di Ingegneriae Mirko Morini, ricercatore presso il Dipartimento diIngegneria Industriale dell?Università di Parma. Oltre 600 glistudenti coinvolti nel nordest, per scoprire comel'alimentazione influenzi l'ambiente. (AGI)Ts1/Bru