Alimentare: formaggio 'Asinino Reggiano', presentato all'Expo

(AGI) - Bologna, 26 set. - Si chiama "Asinino Reggiano" ed e'il primo formaggio al mondo prodotto esclusivamente con lattedi asina. E' stato presentato oggi per la prima volta a livellomondiale ad Expo 2015 in un incontro sulla multifunzionalita'degli allevamenti promosso dall'associazione regionaleallevatori in collaborazione con Coldiretti Emilia Romagna. Sitratta di una autentica anteprima in quanto, fino ad oggi, nonera possibile trasformare in formaggio il latte di sola asina. "Il risultato - spiega Coldiretti Emilia Romagna - e' statoottenuto nel piu' grande allevamento d'asini d'Europa,l'azienda Montebaducco di Quattro Castella" in provincia

(AGI) - Bologna, 26 set. - Si chiama "Asinino Reggiano" ed e'il primo formaggio al mondo prodotto esclusivamente con lattedi asina. E' stato presentato oggi per la prima volta a livellomondiale ad Expo 2015 in un incontro sulla multifunzionalita'degli allevamenti promosso dall'associazione regionaleallevatori in collaborazione con Coldiretti Emilia Romagna. Sitratta di una autentica anteprima in quanto, fino ad oggi, nonera possibile trasformare in formaggio il latte di sola asina. "Il risultato - spiega Coldiretti Emilia Romagna - e' statoottenuto nel piu' grande allevamento d'asini d'Europa,l'azienda Montebaducco di Quattro Castella" in provincia diReggio Emilia "grazie alla collaborazione tra l'allevatoreDavide Borghi e il tecnologo alimentare Giuseppe Iannella". "Fino a non piu' di un anno fa - ha spiegato Davide Borghi- la possibilita' di trasformare il latte di asina in formaggiosi scontrava con l'impossibilita' di 'caseificarlo' con i cagliin uso per la trasformazione degli altri tipi di latte inquanto il latte d'asina e' molto diverso da quello di vacche,bufale, pecore, capre". L'ostacolo, sottolinea l'organizzazionedegli imprenditori agricoli, e' stato superato grazieall'intuizione del tecnologo alimentare Iannella che, dopoapprofondire ricerche, ha individuato nel caglio di cammello ilprodotto piu' adatto. Il risultato della trasformazione e' "un formaggio magro -spiega Iannella - ottenuto da latte non pastorizzato con unaprocedura di trasformazione che ne esalta le caratteristiche.Il gusto al palato e' molto particolare e, a seconda del gradodi stagionatura, si puo' avere nella tipologia a pasta tenera osemidura. (AGI) Bru