Alimentare: Fiera del tartufo d'Alba, prezzi ai minimi storici

(AGI) - Roma, 1 ott. - Le abbondanti piogge nelle zone dicoltura hanno dato vita a una stagione senza precedenti conprezzi in calo a 200 euro l'etto (-30% rispetto allo scorsoanno). I migliori esemplari, come sempre, saranno disponibili ameta' ottobre, in concomitanza con l'inizio dell'84ª edizionedella Fiera Internazionale del Tartufo bianco d'Alba. Sei settimane ricche di eventi enogastronomici,folkloristici, culturali che accenderanno i riflettori su Albae piu' in generale sul territorio di Langhe e Roero da pocopromosso patrimonio dell'umanita' dall'Unesco. Quest'anno lakermesse si distinguera' anche per l'alto profilo gourmet con"Alba truffle

(AGI) - Roma, 1 ott. - Le abbondanti piogge nelle zone dicoltura hanno dato vita a una stagione senza precedenti conprezzi in calo a 200 euro l'etto (-30% rispetto allo scorsoanno). I migliori esemplari, come sempre, saranno disponibili ameta' ottobre, in concomitanza con l'inizio dell'84ª edizionedella Fiera Internazionale del Tartufo bianco d'Alba. Sei settimane ricche di eventi enogastronomici,folkloristici, culturali che accenderanno i riflettori su Albae piu' in generale sul territorio di Langhe e Roero da pocopromosso patrimonio dell'umanita' dall'Unesco. Quest'anno lakermesse si distinguera' anche per l'alto profilo gourmet con"Alba truffle show": un format di eventi dedicati al cibo chevedranno protagonisti grandi chef territorio deliziare ifoodies presenti nella citta' piemontese con divertenti showcooking. Un'ottima annata. E' quella che si aspettano nelle Langheper il celebre Tartufo bianco d'Alba. Il piu' grande nemico delTartufo - la siccita' estiva - fortunatamente e' statoscongiurato e questo e' il fattore che incide maggiormentesulla quantita', sulla qualita' e quindi anche sul costo delTuber magnatum Pico. Che non e' mai stato cosi basso: ad oggila borsa del Tartufo (www.tuber.it) ci dice che ad Alba peracquistare il celebre fungo bastano 200 l'euro l'etto controuna media di 350 euro dello scorso anno e di 500 euro nel 2012.In Italia, quello del tartufo, e' un giro d'affari moltoflorido stimato complessivamente in 400 milioni di euro per ilfresco, conservato o trasformato. "Le condizioni climatiche fino ad ora sono stateeccezionali, afferma Mauro Carbone, Direttore del CentroNazionale Studi Tartufo di Alba. "Le piogge sparse eabbondanti per tutta l'estate hanno garantito ai terreni lagiusta umidita' nelle fasi di germinazione e di maturazione,offrendo cosi un primo raccolto decisamente migliore rispettoalla media degli ultimi anni. Che si riflette anche sui prezzi,dato non trascurabile in tempi come questi: per uno squisitopiatto a base di tartufo si spendono ora solo 20 euro, come adire che mai come quest'anno ne vale davvero la pena?"Quest'anno la kermesse si distinguera' per il suo altissimoprofilo enogastronomico. L'Ente Fiera del Tartufo bianco d'Albain collaborazione con il Centro Nazionale Studi Tartufo e ipiu' grandi cuochi del territorio ha dato vita ad "Alba TruffleShow": un inedito contenitore di eventi, laboratori, dibattitidedicati al Tartufo bianco d'Alba e alle altre eccellenze dellacucina piemontese. Sulla scia del successo degli scorsi anni i grandi cuochidel territorio piemontese - da Maurizio Garola a Ugo Alciati,da Davide Palluda ad Alessandro Boglione da Walter Ferretto aPasquale Laera, da Mariuccia Assola fino ai fratelli Manuel eChristian Costardi - saranno protagonisti di indimenticabili"Foodies Moments" deliziando il pubblico presente al Cortiledella Maddalena con divertenti cooking show per far conoscereil Tartufo bianco d'Alba le eccellenze locali, le origini deiprodotti e il modo di cucinarli. Sabato dopo sabato alle ore11.00 si svolgera' un tema della cucina di territorio inabbinamento a un grande vino di Langhe e Roero: le pasteall'uovo, le carni piemontesi, i pesci salati della tradizione,i formaggi DOP del Piemonte, il riso, i dolci... naturalmentereinterpretati e rivisitati dalla creativita' che solo i grandichef sanno dare. Nel contesto di Alba Truffle Show non poteva mancare unospazio esclusivo riservato ai celebri vini piemontesi. Ognisabato alle 17.30 e ogni domenica alle 15.30 sono in programmauna serie di appuntamenti speciali con le Wine TastingExperience: l'originale formula di degustazione ideata dalla"Strada del Barolo e grandi vini di Langa" dove sara' possibiledegustare Barolo, Barbaresco e molte altre eccellenze dellostraordinario patrimonio vitivinicolo di Langhe e Roero.(AGI)Bru