Alimentare: accordo Banca Popolare di Vicenza e Confagricoltura

(AGI) - Roma, 24 mar. - Banca Popolare di Vicenza hasottoscritto un accordo di collaborazione a livello nazionalecon Confagricoltura riguardante la valutazione del meritocreditizio delle aziende agricole in cosiddetto regimecontabile "naturale agricolo". L'obiettivo di tale accordo e',da una parte, di supportare la crescita delle piccole e medieimprese in termini di cultura e struttura finanziaria e,dall'altra, di rispondere piu' efficacemente alle esigenze inambito finanziario delle aziende associate. Banca Popolare di Vicenza affianchera' al proprio modellodi valutazione del merito creditizio (Validagri) ladocumentazione integrativa presentata dalle aziende agricolecon il supporto di Agricheck

(AGI) - Roma, 24 mar. - Banca Popolare di Vicenza hasottoscritto un accordo di collaborazione a livello nazionalecon Confagricoltura riguardante la valutazione del meritocreditizio delle aziende agricole in cosiddetto regimecontabile "naturale agricolo". L'obiettivo di tale accordo e',da una parte, di supportare la crescita delle piccole e medieimprese in termini di cultura e struttura finanziaria e,dall'altra, di rispondere piu' efficacemente alle esigenze inambito finanziario delle aziende associate. Banca Popolare di Vicenza affianchera' al proprio modellodi valutazione del merito creditizio (Validagri) ladocumentazione integrativa presentata dalle aziende agricolecon il supporto di Agricheck (societa' di Confagricoltura peroffrire assistenza sul credito alle imprese del settore), chepotra' fornire un quadro informativo piu' chiaro sull'azienda.Nell'ambito dell'accordo con Confagricoltura, Banca Popolare diVicenza assicurera' un esito entro un termine massimo di 30giorni lavorativi alle richieste di finanziamenti, cosi' comedi rinnovo fidi avanzate dalle imprese che si sono avvalse delservizio. Con la firma dell'accordo con Confagricoltura, salgono a 18gli accordi siglati dal Gruppo Banca Popolare di Vicenza conassociazioni di categoria e consorzi del settore. "L'accordo sottoscritto con Confagricoltura ci rende da unaparte orgogliosi e, dall'altra, testimonia la continuaattenzione che il Gruppo Banca Popolare di Vicenza pone alleesigenze delle piccole e medie aziende del settore agricolo,che ricopre un ruolo primario per l'economia italiana. Nel2014, abbiamo erogato circa 170 milioni di euro di nuovifinanziamenti alle imprese agricole, con uno stock complessivodi impeghi per circa 1,2 miliardi di euro", ha dichiaratoGianni Zonin, presidente di Banca Popolare di Vicenza. "Lafiliera agro-alimentare italiana, che vanta innumerevolieccellenze note in tutto il mondo, ha bisogno di esseresostenuta alla base, motivo per cui il nostro Gruppo vuolecontinuare a supportare concretamente le aziende del compartoagricolo, anche in vista dell'Expo ormai alle porte,un'occasione unica per valorizzare il patrimonio italiano conun'accelerazione dell'export". "E' per me motivo di grande soddisfazione essere qui adannunciare un accordo di particolare rilevanza - ha commentatoMario Guidi, Presidente di Confagricoltura - Confagricoltura eBanca Popolare di Vicenza sono due realta' che credonofortemente nella centralita' del loro lavoro a favore dellacrescita ed oggi concretizzano un accordo che corrobora ilreciproco impegno in questa direzione. In un mercato incontinua trasformazione, un supporto concreto per le quotidianeesigenze economico-finanziarie ha un grande valore per lenostre imprese agricole. Imprese che garantiscono il loro fortecontributo per quel 17% del Pil rappresentatodall'agroalimentare. A Banca Popolare di Vicenza il merito diaver guardato con attenzione a questi numeri e ad un settoreche potra' garantire un reale trend di crescita per l'Italia".(AGI)Red/Ccc