Agroalimentare: Martina, lavoro di squadra per aiutare aziende

(AGI) - Salerno, 23 set. - Serve lavoro di squadra per aiutarele aziende a creare nuova occupazione. E' il pensiero espressodal ministro per le Politiche agricole, Maurizio Martina, nelcorso di un confronto pubblico sui temi dello sviluppoagroalimentare in corso di svolgimento a Salerno. "Siamo quiper dire che in questo territorio c'e' un pezzo di futuroagroalimentare italiano - ha detto il ministro - ci sonoproduzioni di qualita' e aziende di eccellenza che sonoradicate nel territorio". L'obiettivo fondamentale, hasottolineato il ministro, e' quello di "fare insieme un lavorodi squadra per aiutare queste

(AGI) - Salerno, 23 set. - Serve lavoro di squadra per aiutarele aziende a creare nuova occupazione. E' il pensiero espressodal ministro per le Politiche agricole, Maurizio Martina, nelcorso di un confronto pubblico sui temi dello sviluppoagroalimentare in corso di svolgimento a Salerno. "Siamo quiper dire che in questo territorio c'e' un pezzo di futuroagroalimentare italiano - ha detto il ministro - ci sonoproduzioni di qualita' e aziende di eccellenza che sonoradicate nel territorio". L'obiettivo fondamentale, hasottolineato il ministro, e' quello di "fare insieme un lavorodi squadra per aiutare queste aziende anche a creare nuovaoccupazione. Sappiamo che l'agro alimentare e' un settore chepuo' veramente generare futuro sia per le imprese sia per ilavoratori - ha aggiunto - i numeri lo dicono, ancherecentemente e' stato certificato che l'agroalimentare italianoe' l'unico settore che ha dei segnali positivi". Il ministro sie' soffermato anche sulla questione della filiera bufalina dove"in poche settimane di lavoro si e' riusciti a fissare un puntodefinitivo grazie alla divisione degli impianti, si tratta diuna grande questione che abbiamo aperto da otto anni e che nonsi risolveva. Abbiamo fatto un buon lavoro - ha concluso - chemette un punto fermo e che aiuta le aziende ad essere sicure diquello che devono fare".(AGI)Bru