Agricoltura: Pepe, "Cacio in festa" iniziativa da esportare

(AGI) - Pescara, 11 giu. - Sono quattordici i caseificiabruzzesi che hannno aderito all'ottava edizione di "Cacio infesta", l'evento dedicato alla promozione delle produzionilattiero-casearie, in programma domenica 21. Per un'interagiornata, le aziende coinvolte nell'iniziativa, che si possonoindividuare sul sito www.cacioinfesta.it, apriranno le porte aivisitatori consentendo loro di partecipare a degustazioni,visite guidate, momenti di informazione e di purointrattenimento. Questa mattina, a Pescara, in Regione, lapresentazione dell'evento organizzato dalla societa' Meta incollaborazione con l'Ara, l'associazione regionale degliallevatori abruzzesi, e l'Onaf, l'organizzazione nazionaledegli assaggiatori di formaggio. "In Abruzzo - ha ricordato

(AGI) - Pescara, 11 giu. - Sono quattordici i caseificiabruzzesi che hannno aderito all'ottava edizione di "Cacio infesta", l'evento dedicato alla promozione delle produzionilattiero-casearie, in programma domenica 21. Per un'interagiornata, le aziende coinvolte nell'iniziativa, che si possonoindividuare sul sito www.cacioinfesta.it, apriranno le porte aivisitatori consentendo loro di partecipare a degustazioni,visite guidate, momenti di informazione e di purointrattenimento. Questa mattina, a Pescara, in Regione, lapresentazione dell'evento organizzato dalla societa' Meta incollaborazione con l'Ara, l'associazione regionale degliallevatori abruzzesi, e l'Onaf, l'organizzazione nazionaledegli assaggiatori di formaggio. "In Abruzzo - ha ricordatol'assessore all'Agricoltura, Dino Pepe - sono attivi oltreottanta caseifici per una produzione annuale che supera i 680mila quintali. Per cui - ha aggiunto - si tratta di un segmentoimportante della nostra economia. Non a caso - ha proseguito -nel nuovo Piano di Sviluppo Rurale la zootecnia da latte sara'sostenuta da una specifica fliera. Una manifestazione come'Cacio in festa' - ha rimarcato Pepe - che, tra l'altro, e'unica nel suo genere nel panorama nazionale, ha il grandemerito di promuovere la straordinaria varieta' dei nostriformaggi. Un ulteriore sforzo - ha concluso - dovrebbe esserecompiuto per farla conoscere ancora meglio fuori dai nostriconfini regionali". All'incontro con la stampa ha preso parteanche l'organizzatore Lino Olivastri, responsabile della MetaComunicazione. (AGI)