Italia-Albania, al via seconda fase "Terre Promesse"

(AGI) - Tirana, 3 ott. - Al via la seconda fase del progetto 'Terre Promesse-Per...

(AGI) - Tirana, 3 ott. - Al via la seconda fase del progetto 'Terre Promesse-Performance Urbane', promosso dalla Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano, in collaborazione con l'Universita' Luigj Gurakuqi di Scutari e Art House. L'iniziativa, che si avvale della collaborazione dell'Istituto italiano di cultura di Tirana, e' dedicata all'alta formazione nell'ambito dello spettacolo dal vivo, con una particolare attenzione alla mobilita' internazionale dei giovani artisti e il confronto di differenti culture, italiana e albanese, per la costruzione di un dialogo interculturale.
Dopo una prima fase realizzata a Milano nel maggio scorso, ora i due gruppi di partecipanti della Scuola di Teatro e dell'ateneo di Scutari si ritrovano per lavorare insieme. Ognuno preparera' un intervento sul tema dell'identita', utilizzando lo spazio urbano come materiale di lavoro e palcoscenico, sotto la guida dell'artista albanese, Adrian Paci, e di Caterina Iaquinta, ricercatrice e docente di storia dell'Arte Contemporanea presso la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano e presso l'Universita' Cattolica di Milano.
Il progetto vede coinvolti Rodolfo Ciulla, Aureliano Delisi, Riccardo Motta, Valeria Patota, Luca Tazzari, Antonio Pinnetti, Domenico Onorato, Donato Demita, Enza Rripaj, Edona Vatoci, Arlinda Lulgjuraj, ElidonaAga, Jozefina Koliqi, Arjan Shtalbi, Agron Biba ed Ergys Vela. (AGI)
.