Il Signore di Fukushima, 'prima' a Malta 15 settembre

(AGI) - La Valletta, 25 ago. - Prima assoluta per Malta di "Fukushima No Daimyo"...

(AGI) - La Valletta, 25 ago. - Prima assoluta per Malta di "Fukushima No Daimyo" (Il Signore di Fukushima): il 15 settembre verra' proiettato il film-documentario di Alessandro Tesei che narra la storia di Masami Yoshizawa, solitario, ribelle e determinato agricoltore che nel 2011 si rifiuto' di lasciare la zona attorno alla centrale nucleare di Fukushima in Giappone, dopo il devastante disastro causato dal violento terremoto e tsunami. La sua autoproclamata missione fu quella di salvare gli animali abbandonati della zona e di dare loro ospitalita' nella sua fattoria, rinominata "Fattoria della speranza". Un caso di conflitto fra l'ordine tassativo di evacuazione dato dal governo e la liberta' individuale e il diritto, percepito, di 'rimanere' da parte di un cittadino. Yoshizawa e i suoi animali potrebbero essere un importante case study sugli effetti delle radiazioni nucleari sugli umani e sugli animali ma a quale costo?
Tesei, che introdurra' la proiezione all'Istituto italiano di cultura de La Valletta, raccontera' le sfide che ha dovuto affrontare nella realizzazione del film in condizioni cosi' impegnative. L'evento e' una collaborazione tra l'Istituto e Cinema Heritage Group. (AGI)
.