Il primo smartphone 5G di Zte arriva in Cina, Finlandia e Austria

Basato sul nuovo standard di rete 5G, ZTE AXON 10 Pro 5G è stato aggiornato in termini di velocità di rete, efficienza operativa e di esperienza di gioco. Ha raggiunto la velocità di download di 2Gbps sotto la rete sperimentale 5G basata sulla tecnologia EN-DC in aprile. Inoltre, ha raggiunto la velocità di download di 100MB al secondo sotto la rete 5G all'evento di lancio

zte smartphone 5g
Zte
Zte Axon 10 Pro 5G

ZTE ha lanciato il primo smartphone 5G in Cina. AXON 10 Pro 5G è il cellulare di punta 5G e sarà presto disponibile anche in Finlandia e Austria. A fine marzo ZTE è diventato il primo produttore di telecomunicazioni a completare la connessione end-to-end 5G con i vettori in Cina.  Xu FengCEO di ZTE mobile devices, ha sottolineato che l'azienda ha presentato oltre 3.500 domande di brevetto 5G, tra cui migliaia relativi ai terminali. 

Basato sul nuovo standard di rete 5G, ZTE AXON 10 Pro 5G è stato aggiornato in termini di velocità di rete, efficienza operativa e di esperienza di gioco. Ha raggiunto la velocità di download di 2Gbps sotto la rete sperimentale 5G basata sulla tecnologia EN-DC in aprile. Inoltre, ha raggiunto la velocità di download di 100MB al secondo sotto la rete 5G all'evento di lancio.

Leggi anche: Il dossier sul 5G

Diverse le difficoltà tecniche incontrate, come la compatibilità elettromagnetica, il design dell'antenna, il consumo di energia e la dissipazione del calore. Per risolvere il problema dell'alta temperatura della CPU causata dal funzionamento a lungo termine ad alto carico, ZTE applica una tecnologia di raffreddamento a liquido e materiali termici a cambiamento di fase compositi, che permettendo alla CPU di operare a punti ad alta frequenza per lungo tempo. La batteria è da 4000 mAh e il processore è lo Snapdragon 855 con motore di accelerazione. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.