Zika: epidemiologo spagnolo, rischio diffusione per Olimpiadi Rio

Zika: epidemiologo spagnolo, rischio diffusione per Olimpiadi Rio
 virus Zika (Afp)

Santander - I prossimi Giochi Olimpici a Rio de Janeiro potrebbero aumentare il rischio di diffusione del virus Zika in aree del mondo dove non e' ancora presente. E' questo l'allarme lanciato dall'epidemiologo Pedro Arcos gia' presidente di 'Medici senza frontiere' in Spagna. "Sembra che abbiano escogitato il peggiore dei posti possibili per i Giochi Olimpici", ha detto Arcos, attualmente direttore dell'unita' investigativa sulle Emergenze e le Catastrofi al Dipartimento di Medicina di Oviedo. Rio de Janeiro e' infatti la seconda zona del Brasile per l'incidenza del virus e si sono registrati oltre 25 mila casi di persone infettate e oltre 3.200 casi di microcefalia tra i nascituri a seguito del virus. A giudizio dell'epidemiologo, il problema maggiore riguarda l'arrivo di mezzo milione di visitatori provenienti da una varieta' enorme di paesi dove il virus non e' presente, con il rischio che fra loro alcuni tornino a casa infettati. (AGI)