Vaccini: Lorenzin, nessuna correlazione con autismo o epilessia

(AGI) - Roma, 21 ott. - Non esiste alcuna correlazione tra ilvaccinarsi e malattie come l'autismo o l'epilessia, "questo e'stato sancito da decine e decine di studi dei piu' importanticentri scientifici al mondo. Ci sono studi indipendenti sumigliaia di casi, questa e' una questione di sicurezzanazionale di salute pubblica, come ministero ce ne stiamooccupando da anni". Cosi' Beatrice Lorenzin, ministro dellaSalute, rispondendo ad una interrogazione parlamentare duranteil question time di oggi alla Camera. "Che nel 2015 i Paesioccidentali si trovino ad affrontare queste emergenze e' unproblema grandissimo - ha detto

(AGI) - Roma, 21 ott. - Non esiste alcuna correlazione tra ilvaccinarsi e malattie come l'autismo o l'epilessia, "questo e'stato sancito da decine e decine di studi dei piu' importanticentri scientifici al mondo. Ci sono studi indipendenti sumigliaia di casi, questa e' una questione di sicurezzanazionale di salute pubblica, come ministero ce ne stiamooccupando da anni". Cosi' Beatrice Lorenzin, ministro dellaSalute, rispondendo ad una interrogazione parlamentare duranteil question time di oggi alla Camera. "Che nel 2015 i Paesioccidentali si trovino ad affrontare queste emergenze e' unproblema grandissimo - ha detto inoltre - Ci sono dati dipercentuali su sondaggi di genitori che si sono legati aleggende metropolitane, falsi miti, credenze che sono sul web esu riviste non validate dalla comunita' scientifica nazionale emondiale che collegano le vaccinazioni a malattie con autismo oepilessia". Il ministro ha messo in guardia dal cosiddetto 'effettogregge', ovvero il virus che viaggia attraverso persone nonvaccinate e raggiunge bimbi di eta' cosi' piccola da non poteressere vaccinati, e quindi a rischio che muoia per la pertosseo altro. "Morbillo, poliomielite, meningite, malattie che eranostate debellate dal nostro territorio e che possono provocarela morte o menomazioni a vita", ha commentato. "Spero che ilpiano nazionale dei vaccini possa passare al piu' presto,ritengo che il tema delle risorse non possa essere il tema daaffrontare in questo caso perche' le risorse per una coperturatotale del territorio si devono trovare, si possono trovare".Lorenzin ha quindi sottolineato un paradosso: "abbiamo i Paesidel terzo e quarto mondo che ci chiedono aiuto per vaccinare iloro figli, e noi non vacciniamo i nostri... In un mondoglobalizzato dove non ci sono piu' confini, riappropriarci diuna cultura scientifica che faccia perno sull'evidenzascientifica e non su falsi miti che circolano in luoghi nonautorizzati. E credo sia un dovere anche di questo Parlamentonel fare formazione, informazione e divulgazione". (AGI) Vic .