Tumori: Aiom, diminuiscono in uomini; crescono casi polmone donne

(AGI) - Roma, 24 set. - Per la prima volta in Italia diminuisceil numero di uomini colpiti dal tumore, con 194.400 nuovediagnosi stimate nel 2015 (erano 196.100 nel 2014, 199.500 nel2013). E' quanto emerge dalla presentazione del volume "Inumeri del cancro in Italia nel 2015", presentato al ministerodella Salute questa mattina. Una tendenza costante, dovutasoprattutto all'efficacia delle campagne di prevenzione. Chenon hanno pero' - spiegano gli esperti - portato agli stessirisultati tra le donne, visto che i nuovi casi sono in lievecrescita nel sesso femminile (circa 169.00 nel 2015). Preoccupasoprattutto

(AGI) - Roma, 24 set. - Per la prima volta in Italia diminuisceil numero di uomini colpiti dal tumore, con 194.400 nuovediagnosi stimate nel 2015 (erano 196.100 nel 2014, 199.500 nel2013). E' quanto emerge dalla presentazione del volume "Inumeri del cancro in Italia nel 2015", presentato al ministerodella Salute questa mattina. Una tendenza costante, dovutasoprattutto all'efficacia delle campagne di prevenzione. Chenon hanno pero' - spiegano gli esperti - portato agli stessirisultati tra le donne, visto che i nuovi casi sono in lievecrescita nel sesso femminile (circa 169.00 nel 2015). Preoccupasoprattutto la diffusione del vizio del fumo. Il 23% delleitaliane e' tabagista, con ricadute evidenti: tra il 1999 e2010 l'incidenza del tumore al polmone e' diminuita del 20% tragli uomini, mentre si registra un +36% tra le donne. (AGI).