Trapianti: da oggi a Roma ok donazione organi in carta identita'

(AGI) - Roma, 23 feb. - "Donatore di organi e tessuti". Questala dicitura che, a partire da oggi, tutti i cittadini romanipotranno annotare sulla loro carta di identita' esprimendo ilconsenso alla donazione dei propri organi. In tutti i municipidella citta' sara' infatti attivo il servizio di registrazionedelle volonta' di donazione, grazie al quale tutti i cittadinimaggiorenni residenti che chiederanno il rilascio o il rinnovodella carta di identita' potranno dichiararsi donatori o meno.L'iniziativa e' stata presentata oggi dal sindaco dellacapitale, Ignazio Marino, insieme al presidente del MunicipioI, Sabrina Alfonsi, al coordinatore

(AGI) - Roma, 23 feb. - "Donatore di organi e tessuti". Questala dicitura che, a partire da oggi, tutti i cittadini romanipotranno annotare sulla loro carta di identita' esprimendo ilconsenso alla donazione dei propri organi. In tutti i municipidella citta' sara' infatti attivo il servizio di registrazionedelle volonta' di donazione, grazie al quale tutti i cittadinimaggiorenni residenti che chiederanno il rilascio o il rinnovodella carta di identita' potranno dichiararsi donatori o meno.L'iniziativa e' stata presentata oggi dal sindaco dellacapitale, Ignazio Marino, insieme al presidente del MunicipioI, Sabrina Alfonsi, al coordinatore dei presidenti di municipioMaurizio Veloccia e al direttore dell'Anagrafe capitolinaAngelo Ottavianelli. "Si tratta di un progetto in cui credomoltissimo", ha affermato Marino, e "Roma e' la prima citta'metropolitana che finalmente rende possibile questo servizioper favorire un gesto che non costa nulla e che puo' cambiarela vita a un numero molto ampio di persone", ha sottolineato,offrendosi "volontario per riunire tutto il personale disportello e trasmettere l'entusiasmo che ho maturato in tantianni di sala operatoria, affinche' spendano un minuto in piu'per far capire ai cittadini l'importanza della loro volonta' didonare". Secondo i dati forniti dal Centro nazionale trapianti,da quando ha preso il via l'acquisizione dei consensi presso leAsl, 15 anni fa, sono 2.254 i cittadini romani che hannoespresso il loro consenso mentre, in soli 7 mesi disperimentazione nel Municipio I, si contano 2.737 dichiarazioniacquisite. (AGI) .