Terra fuochi: da Iamc-Cnr ricerca influenza inquinanti su vegetali

(AGI) - Napoli, 29 set. - L'Istituto per l'ambiente marinocostiero del Consiglio nazionale delle ricerche (IAMC-CNR), incollaborazione con altri enti di ricerca e Universita', sta peravviare in alcune aree della Terra dei fuochi uno studio sullapossibile influenza di sostanze inquinanti presenti nel suolo enella falda idrica sulle principali specie vegetali delterritorio. La ricerca, programmata nell'ambito delle attivita'coordinate da Ennio Marsella, prevede l'utilizzo distrumentazioni d'avanguardia a bordo di laboratori mobili, perindagini fisiche e chimiche, realizzati grazie a finanziamentieuropei nell'ambito della programmazione Pon 2007-2013. La ricerca avra' una durata di circa un

(AGI) - Napoli, 29 set. - L'Istituto per l'ambiente marinocostiero del Consiglio nazionale delle ricerche (IAMC-CNR), incollaborazione con altri enti di ricerca e Universita', sta peravviare in alcune aree della Terra dei fuochi uno studio sullapossibile influenza di sostanze inquinanti presenti nel suolo enella falda idrica sulle principali specie vegetali delterritorio. La ricerca, programmata nell'ambito delle attivita'coordinate da Ennio Marsella, prevede l'utilizzo distrumentazioni d'avanguardia a bordo di laboratori mobili, perindagini fisiche e chimiche, realizzati grazie a finanziamentieuropei nell'ambito della programmazione Pon 2007-2013. La ricerca avra' una durata di circa un anno. AL vaglio deiricercatori aree potenzialmente contaminate da sostanzeinquinanti come diossine, idrocarburi policiclici aromatici(IPA), policlorobifenili (PCB), metalli pesanti e pesticidi,per una estensione di circa 2000 metri quadrati. L'area sara'divisa in sotto aree ognuna delle quali coltivata con unaspecie vegetale tipica dei luoghi, messe 'sotto sorveglianza'con indagini geofisiche, geochimiche e chimiche per evidenziarenel terreno e sui vegetali depositi occulti di inquinanti.(AGI)