Nelle stazioni ferroviarie della Finlandia si 'parlerà' italiano

Almaviva vince la gara per il sistema di informazioni al pubblico nelle oltre 200 stazioni della rete

Nelle stazioni ferroviarie della Finlandia si 'parlerà' italiano

Almaviva si è aggiudicata la gara indetta dall’Agenzia nazionale dei trasporti finlandese (Liikennevirasto) per il nuovo sistema di informazione al pubblico nelle oltre 200 stazioni della rete ferroviaria finlandese. Il Gruppo italiano leader nell’ICT progetterà inoltre l‘architettura dell’infrastruttura necessaria ad erogare i servizi e garantirà l’esercizio del sistema per i prossimi 10 anni. L’Agenzia dei trasporti finlandese si colloca tra le più innovative al mondo e conta oltre mille persone dedicate a tutte le modalità di trasporto.

Le funzionalità e le soluzioni rese disponibili dal Passenger Information System (PIS) Almaviva e l’importante esperienza accumulata in questi anni nel settore Transportation sul mercato nazionale sono gli elementi qualificanti che hanno portato all’affermazione della proposta tecnico-economica made in Italy.

Nelle stazioni ferroviarie della Finlandia si 'parlerà' italiano

“È un riconoscimento rilevante a livello internazionale della competenza maturata da Almaviva nelle soluzioni di Informazioni ai Passeggeri - dice Smeraldo Fiorentini, direttore generale fivisione Transportation & Logistics Almaviva – portare tecnologia italiana in mercati esteri così sfidanti è fonte di grande soddisfazione, ancor più considerando che alla gara hanno partecipato i principali player mondiali del settore. E oggi il nostro obiettivo è raggiungere nuovi mercati, guardando al Nord Europa, al Nord Africa e al Medio Oriente”.

Leggi anche: Un treno (anche) italiano collegherà Cleveland e Chicago in 28 minuti

La soluzione Almaviva sarà integrata con i sistemi di circolazione a supporto dei circa 6 mila chilometri di rete finlandese al fine di abilitare una gestione centralizzata di servizi alla clientela che verranno erogati sia negli hub multimodali che in mobilità in 4 lingue - finlandese, svedese, russo e inglese - e saranno consultabili via video, audio e attraverso dispositivi mobili.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it