Stamina: Vannoni, sono tranquillo, prove dalla nostra parte

(AGI) - Roma, 16 lug. - "Anche se la richiesta di rinvio agiudizio venisse accolta, mi sento molto tranquillo perche'abbiamo le prove dalla nostra parte". Lo ha detto all'AGIDavide Vannoni, presidente della Stamina Foundation. "Non sonostupito affatto della richiesta del procuratore. Anzi, se nonfosse stato cosi' - ha aggiunto ironicamente - mi sareipreoccupato, visto che stiamo parlando di 6 anni di indagini". C'e' pero' qualcosa che ha sorpreso il papa' del metodoStamina. "Sono rimasto stupito - ha detto - che non c'e' statanessuna richiesta di rinvio a giudizio per i biologi ucraini.

(AGI) - Roma, 16 lug. - "Anche se la richiesta di rinvio agiudizio venisse accolta, mi sento molto tranquillo perche'abbiamo le prove dalla nostra parte". Lo ha detto all'AGIDavide Vannoni, presidente della Stamina Foundation. "Non sonostupito affatto della richiesta del procuratore. Anzi, se nonfosse stato cosi' - ha aggiunto ironicamente - mi sareipreoccupato, visto che stiamo parlando di 6 anni di indagini". C'e' pero' qualcosa che ha sorpreso il papa' del metodoStamina. "Sono rimasto stupito - ha detto - che non c'e' statanessuna richiesta di rinvio a giudizio per i biologi ucraini. Allo stesso tempo sono contento e soddisfatto nel saperecheloro non dovranno attraversare il nostro stesso calvario". Nessun dubbio, invece, sulla trategia difensiva. "siamoprontia difenderci. Abbiamo - ha concluso Vannoni - le prove chedimostrano la nostra innocenza: documenti e perizie sono dallanostra parte. (AGI).