Spazio: Uilm, Mise ha garantito impegno per settore

(AGI) - Roma, 1 dic. - Il viceministro allo Sviluppo economicoClaudio De Vincenti ha assicurato ai sindacati "l'impegnodell'esecutivo ad adoperarsi per ricercare le risorse utili alsettore spaziale, a partire dal 2015". Lo riferisce GiovanniContento, segretario nazionale della Uilm, al termine dellamanifestazione svolta a Roma sotto il Mise. Il viceministro -spiega Contento - ha detto che i ministeri di Difesa, RicercaScientifica, Ambiente e Sviluppo Economico sono all'opera pertrovare i fondi necessari alla copertura della terza fase delprogramma 'CosmoSkyMed 2', relativa al completamentodell'attivazione di nuovi satelliti per l'osservazione dellaTerra per uso

(AGI) - Roma, 1 dic. - Il viceministro allo Sviluppo economicoClaudio De Vincenti ha assicurato ai sindacati "l'impegnodell'esecutivo ad adoperarsi per ricercare le risorse utili alsettore spaziale, a partire dal 2015". Lo riferisce GiovanniContento, segretario nazionale della Uilm, al termine dellamanifestazione svolta a Roma sotto il Mise. Il viceministro -spiega Contento - ha detto che i ministeri di Difesa, RicercaScientifica, Ambiente e Sviluppo Economico sono all'opera pertrovare i fondi necessari alla copertura della terza fase delprogramma 'CosmoSkyMed 2', relativa al completamentodell'attivazione di nuovi satelliti per l'osservazione dellaTerra per uso civile e militare da parte dell'Agenzia SpazialeItaliana e da Thales Alenia Space Italia. De Vincenti hacondiviso inoltre la necessita' di rivedere l'equilibrio della'governance' nella 'Space Alliance' con Thales. "Ora - concludeContento - attendiamo che alle rassicurazioni seguano fattiprecisi. L'Italia deve consolidare e sviluppare i programmispaziali nazionali. Se cio' non dovesse avvenire, torneremo alpiu' presto a manifestare". (AGI).