Sicurezza alimentare: si apre a Venezia il 53esimo forum Efsa

(AGI) - Roma, 24 set. - Si e' aperto a Venezia il 53esimo forumconsultivo della Autorita' europea per la sicurezza alimentare(Efsa), organismo dell'Unione europea preposto alla valutazionedei rischi relativi alla sicurezza di alimenti e mangimi, cuipartecipano i massimi esperti europei di settore. SilvioBorrello, direttore generale della sanita' animale e deifarmaci veterinari al ministero della Salute e chairmandell'iniziativa, ha dichiarato nel discorso d'apertura: "sindal 2002, quando il nostro Paese ha avuto l'onore di ospitarela sede europea dell'Efsa, tutti noi abbiamo lavorato con fortecoesione, rispettando le sensibilita' e le necessita' di ogni

(AGI) - Roma, 24 set. - Si e' aperto a Venezia il 53esimo forumconsultivo della Autorita' europea per la sicurezza alimentare(Efsa), organismo dell'Unione europea preposto alla valutazionedei rischi relativi alla sicurezza di alimenti e mangimi, cuipartecipano i massimi esperti europei di settore. SilvioBorrello, direttore generale della sanita' animale e deifarmaci veterinari al ministero della Salute e chairmandell'iniziativa, ha dichiarato nel discorso d'apertura: "sindal 2002, quando il nostro Paese ha avuto l'onore di ospitarela sede europea dell'Efsa, tutti noi abbiamo lavorato con fortecoesione, rispettando le sensibilita' e le necessita' di ognimembro, seguendo il motto europeo 'unita' nella diversita'', ericevendo positivi riscontri durante un cammino di sviluppostimolante e creativo". Borrello ha sottolineato poi come Efsa abbia giocato ruolifondamentali nel coordinamento di attivita' degli stati membridell'Unione europea, favorendo la cooperazione tra istituzioniscientifiche, sottolineando l'importanza di una coerente azionein presenza di situazioni di rischio per la salute e dellaconseguente necessita' di una comunicazione puntuale especifica. I lavori Efsa - che sono inseriti all'interno delsemestre di presidenza italiana dell'Unione europea -proseguono a Venezia per la giornata di giovedi' 25 settembre evedono la presenza di oltre cinquanta esperti da tutta Europa.Clodovaldo Ruffato, presidente del Consiglio regionale delVeneto, ha sottolineato come "apertura, trasparenza, eccellenzascientifica, indipendenza e prontezza di reazione siano valorie argomenti che oggi vengono percepiti come essenziali daicittadini, soprattutto in epoca di mercati globalizzati e dicomunicazione immediata e senza frontiere. Ci attendiamo tantodal vostro lavoro. Abbiamo la necessita' di sapere che sui temicardine per la nostra salute, sono impegnate le miglioricompetenze, intelligenze ed esperienze che operano per il benecomune". (AGI).