Scienza: da domani 140 fisici a Erice per la "Scuola dei Nobel"

(AGI) - Palermo, 23 giu. - Saranno ad Erice da domani al 3luglio i centoquaranta giovani fisici piu' in gamba del mondoper seguire il 53esimo corso della scuola internazionale difisica subnucleare, diretta dal professore Antonino Zichichi.Idiscepoli vengono da 30 nazioni e sono scelti con criteriesclusivamente meritocratici. Nei 53 anni di attivita' ben 85partecipanti alle Scuole del centro di cultura scientifica"Ettore Majorana" sono stati premiati con il Nobel. La grandenovita' delle elzioni di quest'anno sono le energie ottenute alCern nell'interazione tra fasci di protoni. L'energia e' di 13mila miliardi di elettronvolts.

(AGI) - Palermo, 23 giu. - Saranno ad Erice da domani al 3luglio i centoquaranta giovani fisici piu' in gamba del mondoper seguire il 53esimo corso della scuola internazionale difisica subnucleare, diretta dal professore Antonino Zichichi.Idiscepoli vengono da 30 nazioni e sono scelti con criteriesclusivamente meritocratici. Nei 53 anni di attivita' ben 85partecipanti alle Scuole del centro di cultura scientifica"Ettore Majorana" sono stati premiati con il Nobel. La grandenovita' delle elzioni di quest'anno sono le energie ottenute alCern nell'interazione tra fasci di protoni. L'energia e' di 13mila miliardi di elettronvolts. Nella vita di tutti i giorni leenergie in gioco non sono che frazioni di elettronvolts. Quandoaccendiamo un fiammifero l'energia della fiamma e' di appenaqualche elettronvolt. Il nostro mondo viene dalle altissimeenergie, preesistenti al sole e ai pianeti e che ora sara'possibile studiare grazie alla super macchina del Cern, appenaentrata in funzione. Potra' dirci, ad esempio, se esiste quelloche gli scieniati chiamano il "Supermondo". Un'altra novita' e'il "trionfo" di Majorana, del quale due grandi scoperte hannodi recente confermato la genialita': nella Superconduttivita' enella Supergravita' sono necessari infatti i "Fermioni diMajorana". A Erice si celebreremo quindi, dopo oltre tre quartidi secolo, quello che Majorana era riuscito a prevedere. (AGI) .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it