Sanita': San Raffaele, appello a Renzi contro i tagli

Sanita': San Raffaele, appello a Renzi contro i tagli
 ospedale San Raffaele Milano (Agf)

Milano - L'amministratore delegato del gruppo San Donato e dell'ospedale San Raffaele Nicola Bedin, ha lanciato un appello diretto al premier Renzi durante il suo intervento in occasione della visita del premier alla struttura. Dal palco della sala caravella, prende la parola e chiede piu' "attenzione". "Dal 2011 con la politica dei tagli lineari il San Raffaele ha avuto riduzioni di finanziamenti pesanti. Ci appelliamo a lei - dice rivolgendosi al premier seduto in platea - se tagli ci devono essere che siano selettivi e non colpiscano istituzioni come il San Raffaele. Istituzioni come questa vanno supportate e non penalizzare. I finanziamenti alla ricerca sono calati nonostante la produttivita' scientifica del nostro istituto sia aumentata a livelli record. Non siamo qui per lamentarci, ma sento il dovere di sollecitare un'attenzione maggiore". Immediata la replica di Renzi che assicura che il governo ci "sta lavorando e che e' finito il tempo dei tagli, ma dobbiamo gestire in modo diverso il tema dei costi standard". Il San Raffaele e' parte di un gruppo, il gruppo San Donato, di 18 ospedali di cui 3 Irccs e nel 2017 inizieranno i lavori per un "nuovo edificio, il nuovo pronto soccorso, con 200 posti letto e sale operatorie, un ospedale nell'ospedale" ha annunciato Bedin. (AGI)
.