Sanita': Pezzopane al Governo, sbloccare 70mln per visite fiscali

(AGI) - Roma, 23 set. - Sbloccare i 70 milioni di euro l'anno,previsti per legge, per le visite medico fiscali e istituire unpolo unico di medicina fiscale per razionalizzare il servizio,attualmente ancora diviso tra la Asl, per il settore pubblico el'Inps per quello privato. E' quanto chiede la senatriceStefania Pezzopane in un'interrogazione al ministrodell'Economia e delle Finanze, presentata in questi giorni."All'inizio del mese ho partecipato al sit in di un gruppo dicamici bianchi, che protestavano per la riduzione del 90% dellevisite medico fiscali dell'Inps ed avevo assicurato un miointeressamento". "La

(AGI) - Roma, 23 set. - Sbloccare i 70 milioni di euro l'anno,previsti per legge, per le visite medico fiscali e istituire unpolo unico di medicina fiscale per razionalizzare il servizio,attualmente ancora diviso tra la Asl, per il settore pubblico el'Inps per quello privato. E' quanto chiede la senatriceStefania Pezzopane in un'interrogazione al ministrodell'Economia e delle Finanze, presentata in questi giorni."All'inizio del mese ho partecipato al sit in di un gruppo dicamici bianchi, che protestavano per la riduzione del 90% dellevisite medico fiscali dell'Inps ed avevo assicurato un miointeressamento". "La legge n. 111/2011 - prosegue la senatrice- stabilisce che lo Stato trasferisca annualmente alle Regionila somma di 70 milioni di euro per le visite medico fiscali, maquesti fondi non sono impiegati a tale scopo - spiega Pezzopane-. A questo si aggiunga che l'Inps, che gestisce le visitemedico fiscali per i dipendenti del settore privato, ha difatto tagliato il 90% delle visite mediche, per effetto dellaspending review. Una riduzione che ha messo in ginocchio 1.400medici Inps, che vengono pagati in base al numero delle visiteed ha di fatto creato un disequilibrio tra settore pubblico eprivato. La XII Commissione parlamentare della Camera ha svoltonei mesi scorsi un'indagine conoscitiva sulla situazione deimedici fiscali ed ha di fatto rilevato che sarebbe opportuno erazionale unificare il servizio attraverso l'istituzione di unPolo Unico di medicina fiscale, per superare la divisione trachi svolge le visite mediche fiscali per i dipendenti pubblicie per i dipendenti privati. Il governo deve poi interveniresulle Regioni affinche' i 70 milioni che lo Stato versaannualmente ad un fondo, gestito dalle Regioni per visitemediche, siano effettivamente utilizzati a questo scopo, comeprevede la legge". (AGI)