Sanita': Lorenzin, e' come enorme acquedotto pieno di buchi

(AGI) - Roma, 13 nov. - "Se qualcuno mi chiedesse se 112miliardi di euro sono adeguati a sostenere la spesa sanitariaitaliana, risponderei si' in questo momento. E non sono troppi,sono quello che abbiamo e dobbiamo preservarlo. Se pero' michiedessero se sono spesi bene, risponderei di no. L'impiegodelle risorse non e' efficiente: la sanita' e' come un enormeacquedotto pieno di buchi". Lo ha sostenuto il ministro dellaSalute, Beatrice Lorenzin, intervenendo al convegno "Sanita' espending review: organizzazione, trasparenza edigitalizzazione", in occasione del quale e' stato presentatol'omonimo rapporto elaborato e presentato da Glocus.

(AGI) - Roma, 13 nov. - "Se qualcuno mi chiedesse se 112miliardi di euro sono adeguati a sostenere la spesa sanitariaitaliana, risponderei si' in questo momento. E non sono troppi,sono quello che abbiamo e dobbiamo preservarlo. Se pero' michiedessero se sono spesi bene, risponderei di no. L'impiegodelle risorse non e' efficiente: la sanita' e' come un enormeacquedotto pieno di buchi". Lo ha sostenuto il ministro dellaSalute, Beatrice Lorenzin, intervenendo al convegno "Sanita' espending review: organizzazione, trasparenza edigitalizzazione", in occasione del quale e' stato presentatol'omonimo rapporto elaborato e presentato da Glocus. "Occorrechiudere le falle organizzative - ha ribadito Lorenzin - ancheperche' negli anni la logica dei tagli lineari e' stata unascusa utilizzata dalle Regioni per non riformare il processo.Ora, con il Patto - ha ricordato - siamo all'anno zero, non cisono piu' alibi". (AGI).