Sanita': Lorenzin, con nomine enti sistema piu' efficiente

(AGI) - Roma, 16 lug. - La nomina del commissario straordinariodell'Istituto superiore di sanita', avvenuta ieri, e quellaimminente dei direttori generali di Agenas e Aifa, prevista perdomani da parte della Conferenza Stato-Regioni, "e' un momentodi chiusura di situazioni che ci permette di far camminare lamacchina". Lo ha affermato il ministro della Salute, BeatriceLorenzin, a margine del meeting periodico dei capi delleagenzie del farmaco europee e dell'Ema, in corso a Roma. "Comeho gia' annunciato - ha ricordato il ministro - al primoConsiglio dei ministri dopo la pausa estiva, presentero' lariforma degli

(AGI) - Roma, 16 lug. - La nomina del commissario straordinariodell'Istituto superiore di sanita', avvenuta ieri, e quellaimminente dei direttori generali di Agenas e Aifa, prevista perdomani da parte della Conferenza Stato-Regioni, "e' un momentodi chiusura di situazioni che ci permette di far camminare lamacchina". Lo ha affermato il ministro della Salute, BeatriceLorenzin, a margine del meeting periodico dei capi delleagenzie del farmaco europee e dell'Ema, in corso a Roma. "Comeho gia' annunciato - ha ricordato il ministro - al primoConsiglio dei ministri dopo la pausa estiva, presentero' lariforma degli enti vigilati, Iss, Aifa e Agenas".Per quanto riguarda il commissariamento dell'Iss, "sara' breve"ha assicurato Lorenzin chiarendo che, in seguito, attraverso lariforma degli enti vigilati che "dovra' essere votata anche dalParlamento", l'Iss sara' inserito in una rete che rendera'tutti gli istituti di ricerca piu' competitivi. .