Sanita':Federfarma, intesa con Aifa conferma ruolo attivo farmacie

(AGI) - Roma, 19 giu. - "Questo accordo amplia unacollaborazione ormai consolidata e conferma il ruolo attivodelle farmacie nel monitoraggio della spesa farmaceutica e deiconsumi". E' quanto dichiara Annarosa Racca, presidente diFederfarma, commentando l'intesa siglata stamani da Aifa,Federfarma, Assofarm e Promofarma. "In base a tale intesa lefarmacie private e pubbliche, per il tramite di Promofarma, siimpegnano a fornire all'Agenzia del Farmaco ulteriori daticontenuti nelle ricette SSN, ad integrazione di quelli gia'forniti mensilmente dal 1999, utilizzati dall'Agenzia, tral'altro, per realizzare il Rapporto OsMed sull'uso dei farmaciin Italia. In particolare, in

(AGI) - Roma, 19 giu. - "Questo accordo amplia unacollaborazione ormai consolidata e conferma il ruolo attivodelle farmacie nel monitoraggio della spesa farmaceutica e deiconsumi". E' quanto dichiara Annarosa Racca, presidente diFederfarma, commentando l'intesa siglata stamani da Aifa,Federfarma, Assofarm e Promofarma. "In base a tale intesa lefarmacie private e pubbliche, per il tramite di Promofarma, siimpegnano a fornire all'Agenzia del Farmaco ulteriori daticontenuti nelle ricette SSN, ad integrazione di quelli gia'forniti mensilmente dal 1999, utilizzati dall'Agenzia, tral'altro, per realizzare il Rapporto OsMed sull'uso dei farmaciin Italia. In particolare, in aggiunta ai dati forniti oggi -dichiara Racca -, le farmacie garantiranno mensilmente daticoncernenti gli importi dei ticket e delle quote dicompartecipazione corrisposte dai cittadini per i farmaciinseriti nelle liste di trasparenza; le varie trattenute infavore del SSN; dati relativi ai dispensari e alle farmaciesuccursali separatamente rispetto alle farmacie di riferimento.Quest'attivita' sara' garantita senza che le farmacie sianogravate da ulteriori adempimenti grazie all'attivita' svolta daPromofarma. Saranno cosi' implementati i dati delle ricetteche, forniti alla parte pubblica con continuita' egratuitamente da anni, hanno fatto della spesa farmaceuticaconvenzionata una delle poste piu' trasparenti e controllatedel bilancio pubblico" prosegue il presidente di Federfarma."Un punto saliente dell'accordo e' l'impegno dell'Aifa arivedere periodicamente il PHT (prontuario della continuita'assistenziale ospedale territorio) per far si' che i cittadinipossano trovare agevolmente nella farmacia piu' vicina tutti ifarmaci per i quali non sia necessario un controllo diretto daparte della struttura sanitaria pubblica". "Per Promofarmaquesta e' una conferma della proficua collaborazione prestatadalle farmacie ad AIFA con la raccolta di ulteriori datiprovenienti dalle ricette" afferma Gianni Petrosillo,amministratore delegato di Promofarma. "In questa ottica, ilprotocollo prevede anche un ulteriore livello di cooperazione,con la costituzione di un gruppo tecnico congiunto che, incollaborazione con il Ministero della Salute, accresca illivello di sicurezza fornito dalle farmacie, favorendo ilprocesso che rende disponibili gli abbinamenti tra singolatarga del medicinale, il relativo lotto e la data di scadenzadel prodotto". (AGI) .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it