Samsung, dopo i telefoni 'saltano in aria' anche le lavatrici 

Qualche giorno fa un difetto alla batteria ha fatto esplodere alcuni 'Galaxy Note 7'

Samsung, dopo i telefoni 'saltano in aria' anche le lavatrici 

Londra - La fortuna non sembra sorridere alla Samsung in questa fine d'anno. Dopo la notizia degli ultimi smartphone, i 'Galaxy Note 7', che in qualche caso sono 'esplosi' per un difetto della batteria - per cui e' stata avviata un'azione di richiamo globale che coinvolge 2,5 milioni di esemplari - ora il 'chaebol' sudcoreano si trova ad affrontare - solo negli Usa - il problema delle lavatrici che 'saltano in aria'.

Come riferisce la Bbc la Samsung ha confermato di aver avviato colloqui con le associazioni a difesa dei consumatori in Usa dopo l'avvio di una causa per alcuni modelli di lavatrici a carica dall'alto prodotte tra marzo 2011 e aprile 2016 che per un difetto "in casi rari" sono esplose. "Le unita' coinvolte possono manifestare vibrazioni anomale che possono rappresentare un rischio di ferite personali o di danni alla proprieta' quando vengono lavate lenzuola, oggetti ingombranti o a prova-d'acqua" ha affermato Samsung. (AGI)