Salute: Oms, eliminare morbillo e rosolia in Ue entro il 2015

(AGI) - Roma, 11 mar. - "Il morbillo e' una delle principalicause di morte in eta' pediatrica e adolescenziale nonostantesia disponibile un vaccino sicuro ed efficace e chiunque puo'essere infettato se suscettibile. Il morbillo, infatti, noncolpisce solo i bambini: in media negli ultimi anni, il 40%circa dei casi in Europa si e' verificato in persone di eta'superiore a 14 anni". E' quanto afferma Susanna Esposito,presidente della Commissione Oms per l'eliminazione di morbilloe rosolia congenita e presidente dell'associazione mondiale perle malattie infettive e i disordini immunologici, a conclusionedella due giorni di

(AGI) - Roma, 11 mar. - "Il morbillo e' una delle principalicause di morte in eta' pediatrica e adolescenziale nonostantesia disponibile un vaccino sicuro ed efficace e chiunque puo'essere infettato se suscettibile. Il morbillo, infatti, noncolpisce solo i bambini: in media negli ultimi anni, il 40%circa dei casi in Europa si e' verificato in persone di eta'superiore a 14 anni". E' quanto afferma Susanna Esposito,presidente della Commissione Oms per l'eliminazione di morbilloe rosolia congenita e presidente dell'associazione mondiale perle malattie infettive e i disordini immunologici, a conclusionedella due giorni di meeting tra la Commissione Oms, irappresentanti del ministero della Salute e altri espertiitaliani di sanita' svolto a Roma. In Italia, secondo datidell'Istituto superiore di sanita', dall'inizio del 2013 sonostati segnalati 3943 casi di morbillo, di cui 2251 nel 2013,1680 nel 2014 e 12 nel 2015. Riguardo i casi di rosolia,dall'inizio del 2013 sono stati segnalati 95 casi di cui 66 nel2013, 28 nel 2014 e 1 nel 2015. L'incontro e' stato richiestoun mese fa dalla Commissione Oms per l'eliminazione di morbilloe rosolia congenita per via dei dati italiani ancoraincompleti. Il termine ultimo per eliminare morbillo e rosolianella Regione europea e' la fine del 2015. (AGI).