Salute: Lorenzin, sangue patrimonio collettivo

(AGI) - Roma, 12 giu. - "Il sangue rappresenta un patrimoniocollettivo da cui ognuno puo' attingere, nei momenti dinecessita', e della cui donazione tutti potremmo avere l'esigenza di beneficiare, in futuro. C'e' un gran bisogno dicoinvolgere la popolazione, facendo comprendere come ladonazione del sangue sia, oltre che un gesto necessario, ancheun segno di responsabilita' verso il prossimo". E' quantoscrive il ministro della Salute Beatrice Lorenzin in unmessaggio inviato in occasione della conferenza stampa per lapresentazione della Giornata Mondiale del donatore di sangue,in programma il 14 giugno. "Manifesto tutto il mio

(AGI) - Roma, 12 giu. - "Il sangue rappresenta un patrimoniocollettivo da cui ognuno puo' attingere, nei momenti dinecessita', e della cui donazione tutti potremmo avere l'esigenza di beneficiare, in futuro. C'e' un gran bisogno dicoinvolgere la popolazione, facendo comprendere come ladonazione del sangue sia, oltre che un gesto necessario, ancheun segno di responsabilita' verso il prossimo". E' quantoscrive il ministro della Salute Beatrice Lorenzin in unmessaggio inviato in occasione della conferenza stampa per lapresentazione della Giornata Mondiale del donatore di sangue,in programma il 14 giugno. "Manifesto tutto il mioapprezzamento e la mia ammirazione, sia per la scelta di tutticoloro che- con un atto di profondo senso civico esolidaristico - periodicamente, anonimamente, gratuitamente eresponsabilmente donano il sangue e i suoi componenti; sia perprofessionisti del settore che - con competenza e dedizione -assicurano alla popolazione livelli essenziali di assistenzaimprontati alla qualita', alla sicurezza, pronta disponibilita'e, auspicabilmente, alla sostenibilita'. La medicinatrasfusionale svolge, oggi, un ruolo importante all'interno delnostro servizio sanitario - ha concluso Beatrice Lorenzin - cheha permesso di raggiungere traguardi significativi e riesce agarantire terapie trasfusionali idonee a sostegno dei piu'importanti e delicati percorsi diagnostico-terapeutici: insituazioni di urgenza-emergenza, in oncologia ed ematologia, inmedicina interna, oltre ai percorsi di chirurgia elettiva etrapiantologica". (AGI) .