Salute: Legambiente, ministero attivi numero verde inquinamento

Salute: Legambiente, ministero attivi numero verde inquinamento
 Inquinamento - rifiuti in mare (Agf)

Roma - Un numero verde del ministero della Salute che raccolga le segnalazioni di mare sporco e di inquinamento provenienti dai bagnanti e dai cittadini. La richiesta e' di Legambiente, ed e' contenuta nel dossier conclusivo di Goletta Verde. "Durante l'estate abbiamo ricevuto centinaia di segnalazioni di mare sporco da parte dei bagnanti grazie al servizio Sos Goletta - racconta Serena Carpentieri, responsabile Campagne di Legambiente -. Le persone sono spesso disorientate, non sanno a chi rivolgersi per denunciare casi di inquinamento, dove consultare i dati ufficiali, come capire se stanno facendo il bagno in acque sicure e controllate. E' indispensabile che il Ministero della Salute istituisca un numero verde per raccogliere le segnalazioni di cittadini e turisti e avvii, in collaborazione con le Regioni e gli enti locali, una chiara campagna informativa". Secondo Legambiente, inoltre, non e' piu' tollerabile l'assenza di cartelli di divieto di balneazione nelle aree dove non si puo' fare il bagno e di cartelli informativi sulla qualita' delle acque. "L'accesso all'informazione e' un diritto di cittadini e turisti e un dovere per le autorita' competenti e per tutti i comuni costieri, cosi come previsto dalla normativa sulla balneazione". (AGI)