Salute: labio-palatoschisi, open day per bimbi al Gemelli di Roma

(AGI) - Roma, 22 ott. - Open Day per bambini affetti dalabio-palatoschisi (Lps), sabato 24 e sabato 31 ottobre 2015, aRoma, al Policlinico Gemelli. L'iniziativa e' promossadall'Unita' Operativa di Chirurgia Maxillo-Facciale delPoliclinico universitario, diretto dal prof. Sandro Pelo, incollaborazione con Emergenza Sorrisi - Doctors for SmilingChildren Ong, presieduta da Fabio Massimo Abenavoli, che daanni si occupa di operare e seguire bambini affetti da Lps neiPaesi con minori risorse. LE giornate, con il patrocinio diMinistero della Salute, Regione Lazio e Ordine Provinciale diRoma dei Medici chirurghi e degli Odontoiatri (Omceo), hanno

(AGI) - Roma, 22 ott. - Open Day per bambini affetti dalabio-palatoschisi (Lps), sabato 24 e sabato 31 ottobre 2015, aRoma, al Policlinico Gemelli. L'iniziativa e' promossadall'Unita' Operativa di Chirurgia Maxillo-Facciale delPoliclinico universitario, diretto dal prof. Sandro Pelo, incollaborazione con Emergenza Sorrisi - Doctors for SmilingChildren Ong, presieduta da Fabio Massimo Abenavoli, che daanni si occupa di operare e seguire bambini affetti da Lps neiPaesi con minori risorse. LE giornate, con il patrocinio diMinistero della Salute, Regione Lazio e Ordine Provinciale diRoma dei Medici chirurghi e degli Odontoiatri (Omceo), hannocome obiettivo quello di offrire una consulenza a 360 gradi abambini e pazienti con una storia di labio-palatoschisi.Saranno offerte consulenze multi specialistiche gratuite suivari aspetti del percorso di guarigione per le patologie dellabbro e del palato. Sara' fornito anche un supporto per lefamiglie in attesa di adozione di bambini conlabio-palatoschisi (molto frequente in Cina, Vietnam e altriPaesi), in modo da essere pronti ad accoglierli adeguatamente epreparare cosi' un percorso terapeutico ottimale.Nelle due giornate gli esperti saranno a disposizione peroffrire anche un nuovo parere sul percorso di guarigioneeventualmente intrapreso presso un'altra struttura. Attraversoil contatto telefonico o via mail, (06 3503874 -maxillofacciale@h-columbus.it) sara' possibile avere unappuntamento nei due giorni indicati con gli specialisti piu'adatti al caso clinico, oltre a una azione concreta diinformazione sulla prevenzione delle labio-palatoschisi (comeimplementazione di acido folico e astinenza dal fumo). Glispecialisti coinvolti nel percorso sanitario sono: il chirurgo;l'ortodontista, il dentista, l'otorinolaringoiatra, ilpediatra, il genetista, il logopedista, il foniatra ed,eventualmente, lo psicologo. Dalle 8.30 alle 13.00 sara'inoltre possibile ricevere una consulenza gratuita con ilgenetista pediatra presso il Centro di Malattie Rare e DifettiCongeniti del Gemelli, diretto dal Giuseppe Zampino (5? pianoAla L). Attualmente, le labio-palatoschisi trovano adeguatapossibilita' di assistenza in molti centri ospedalieri euniversitari italiani. Quello che manca, e' un'assistenza"integrata" dove i vari professionisti possano seguire ibambini, fornendo un percorso ordinato e organizzato, dalgrembo materno fino alla maggiore eta'. Fondamentale e' anchel'assistenza alle famiglie per fornire le risposte alle piu'comuni domande. "Le giornate rappresentano un'importanteopportunita' offerta a tutte le famiglie con bambini affetti dalabio-palatoschisi", spiega Fabio Massimo Abenavoli, PresidenteEmergenza Sorrisi Ong. "Le consulenze offriranno anche a madrie padri in procinto di adottare un bimbo con tale condizione unvalido supporto sia psicologico che medico per i loro piccoli -continua Abenavoli - . Saranno ovviamente aperte anche a quellefamiglie che venendo da aree del mondo martoriate da conflittie dittature stanno raggiungendo il nostro Paese con la speranzadi una accoglienza 'reale e concreta' come auspicato da PapaFrancesco". "Vogliamo rassicurare i genitori di bambini affettida labio-palatoschisi - aggiunge Sandro Pelo, Direttore UOChirurgia Maxillo Facciale del Gemelli - non solo chiarendo idubbi e i problemi che possono avere, ma soprattutto mettendo aloro disposizione, presso il Policlinico, un percorsoterapeutico dedicato, che vede coinvolte tutte le competenze ele figure specialistiche utili a seguire il bambino allanascita e per tutta l'eta' evolutiva. La presenza di un teammultidisciplinare e' estremamente importante - sottolinea Pelo- per accompagnare nella loro crescita i piccoli pazienti finoall'eta' adulta, eseguendo gli interventi opportuni nelle variefasi evolutive della parola, della dentizione e dello sviluppodella faccia. I genitori devono sapere che al Gemelli ilproprio figlio sara' circondato dall'affetto e dalla competenzadi un team che sara' sempre loro accanto per guidarli eaiutarli passo dopo passo nelle diverse fasi della crescita delbambino". .