Salute: Iss, nuove strategie Global Fund contro malattie poverta'

(AGI) - Roma, 27 giu. - Discutere le nuove strategie per contrastare le principa...

(AGI) - Roma, 27 giu. - Discutere le nuove strategie per contrastare le principali malattie della poverta' e accelerare la fine delle epidemie di Aids, tubercolosi e malaria, in particolare nei paesi economicamente svantaggiati. E' questo lo scopo del convegno "The Contribution of the Global Fund to Global Health within the Framework of the Agenda 2030", organizzato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dal Global Fund, dai Friends of the Global Fund e dall'Istituto Superiore di Sanita', che si tiene oggi. "Siamo particolarmente onorati di riunire nel nostro Istituto i leader mondiali della salute - ha detto Walter Ricciardi, presidente dell'Iss - per ricordarci che c'e' ancora molto da fare e che le tre pandemie continuano a imporre un tributo devastante in termini di vite umane ed economici. Tutelare la salute dei piu' svantaggiati, oltre ad essere un obbligo morale e un imperativo etico, e' strategico da un punto di vista della salute pubblica. Un obiettivo talmente importante che il nostro impegno in questa direzione si e' tradotto nella costruzione di un centro sulla salute globale che nascera' a settembre". Con un contributo di oltre 850 milioni di euro, l'Italia e' uno dei principali donatori del Fondo Globale. (AGI)
.