Salute: gli italiani e l'influenza, le donne piu' previdenti

(AGI) - Milano, 24 set. - Ci sono i previdenti, che gia'cominciano a vestirsi "a cipolla" e ci sono i fatalisti, chepreferiscono godersi gli ultimi giorni d'estate. Le donne ingenerale piu' preparate degli uomini. Un sondaggio diAssosalute, presentato questa mattina a Milano, ha provato arispondere alla domanda: "Cosa si aspettano gli italiani dalprossimo inverno"? Il risultato e' un sondaggio che offre unquadro interessante delle abitudini degli italiani in vistadella stagione influenzale. I questionari sono stati commissionati alla societa' HumanHighway e sono stati pubblicati sul sito internet opline.it dal16 al 19

(AGI) - Milano, 24 set. - Ci sono i previdenti, che gia'cominciano a vestirsi "a cipolla" e ci sono i fatalisti, chepreferiscono godersi gli ultimi giorni d'estate. Le donne ingenerale piu' preparate degli uomini. Un sondaggio diAssosalute, presentato questa mattina a Milano, ha provato arispondere alla domanda: "Cosa si aspettano gli italiani dalprossimo inverno"? Il risultato e' un sondaggio che offre unquadro interessante delle abitudini degli italiani in vistadella stagione influenzale. I questionari sono stati commissionati alla societa' HumanHighway e sono stati pubblicati sul sito internet opline.it dal16 al 19 settembre scorsi e hanno riguardato 962 persone dieta' compresa tra i 18 e i 64 anni che puo' connettersi almenouna volta a settimana: un campione rappresentativo per trentamilioni di italiani. Meta' veggenti e meta' meteorologi, gliintervistati fanno prevalere una certa instabilita'meteorologica (per il 62%), mentre il 59,5% di loro sicomportera' nello stesso modo dello scorso anno. Le donne piu'degli uomini fanno prevalere un'importante abitudinepreventiva: vestirsi in modo adeguato per ogni evenienza (55%),seguito da abitudini alimentari come bere spremute d'arancia(32%) e dalla ricognizione delle credenze per assicurarsi diavere i medicinali adatti. Solo il 16% degli intervistati siaffida al vaccino antinfluenzale. Tra questi, gli uomini sonoil doppio delle donne. Due domande importanti rivelano ottimeabitudini. Quando l'influenza comincia a diffondersi, gliitaliani fanno molta piu' attenzione a non prendere freddo e alavarsi spesso le mani per evitare inutili passaggi di batteri.Per curare l'influenza il rimedio piu' diffuso (per il 56,2%)e' quello di utilizzare farmaci di automedicazione da banco chenon necessitano di ricetta. Le donne superano di gran lunga gliuomini in questa pratica, dimostrando anche piu'consapevolezza, dato che gli uomini si aspettano di aumentarele loro prestazioni, mentre le donne sanno gia' che questo tipodi medicinali servono semplicemente ad attenuare gli effettidell'influenza. (AGI).