Salute: eventi traumatici lasciano tracce in generazioni future

(AGI) - Londra, 1 set. - Esiste una traccia nel Dna dei figli dei sopravvissuti ...

(AGI) - Londra, 1 set. - Esiste una traccia nel Dna dei figli
dei sopravvissuti all'Olocausto che ricorda l'orrore e lo
stress vissuti durante quella tragedia. La scoperta, effettuata
da un gruppo di ricercatori della Veterans Affairs Medical
Center at the Icahn School of Medicine at Mount Sinai e
pubblicata sulla rivista Biological Psychiatry e' la prima a
rilevare che questa trasmissione del danno causato dal trauma
avviene anche alle nell'uomo, come in alcuni animali, anche
alle generazioni successive.
In particolare, esaminando il Dna di alcuni sopravvissuti
all'Olocausto, e dei loro figli adulti, i ricercatori hanno
riscontrato una traccia dell'evento traumatico subito nei
processi epigenetici che regolano l'espressione del Dna. Come
per esempio, la metilazione del Dna. Ebbene i ricercatori hanno
potuto osservare che queste mutazioni sono presenti col segno
inverso anche nella prole dei sopravvissuti, dimostrando
evidentemente, la traccia dell'evento subito dalla generazione
precedente.
La mutazione ? intervenuta in un gene la cui espressione e'
gi? legata a malattie tipiche come per esempio lo stress post
traumatico, o la depressione. ''Questo studio solleva questioni
importanti sulla trasmissione intergenerazionale dei tratti da
genitori traumatizzati a loro i bambini - ha detto John
Krystal, direttore di Biological Psychiatry e - l'osservazione
che gli stessi geni potrebbero essere interessati nei genitori
e nei figli suggerisce che qualcosa di specifico, forse legato
alla risposta allo stress, viene trasmessa dai genitori ai
figli''. (AGI)
.