Salute: esperto, in 18 anni di vaccino evitati 2 mln casi morbillo

(AGI) - Roma, 8 lug. - "Da quando il vaccino per il morbillo e'stato introdotto, nel 1996, sono stati evitati due milioni dicasi di morbillo e duemila decessi". Lo ha affermato AntonioFerro, responsabile del progetto VaccinarSi della Societa'italiana di igiene, a margine della presentazione dei risultatidel primo anno di vita del portale VaccinarSi. "Dalla lorointroduzione - ha proseguito l'esperto - i vaccini hannoconsentito una riduzione del 98% dei casi di poliomelite,pertosse, morbillo, difterite, rosolia. Per alcune patologie,come per la difterite, siamo arrivati a zero casi; per altre,come il morbillo, abbiamo

(AGI) - Roma, 8 lug. - "Da quando il vaccino per il morbillo e'stato introdotto, nel 1996, sono stati evitati due milioni dicasi di morbillo e duemila decessi". Lo ha affermato AntonioFerro, responsabile del progetto VaccinarSi della Societa'italiana di igiene, a margine della presentazione dei risultatidel primo anno di vita del portale VaccinarSi. "Dalla lorointroduzione - ha proseguito l'esperto - i vaccini hannoconsentito una riduzione del 98% dei casi di poliomelite,pertosse, morbillo, difterite, rosolia. Per alcune patologie,come per la difterite, siamo arrivati a zero casi; per altre,come il morbillo, abbiamo ancora delle piccole epidemie perche'- ha spiegato - per raggiungere l'eradicazione bisognerebberaggiungere una percentuale di copertura vaccinale del 90%".Una percentuale che non e' ancora stata raggiunta in tutte leregioni: le coperture migliori si registrano in Veneto,Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Puglia (che oscillano trail 90 e il 92%), la peggiore si registra in Campania. "Ingenerale - ha proseguito Ferro - in tutto il Paese, negliultimi due anni, si e' registrato un calo della coperturavaccinale dell'1% annuo, con picchi fino al 25% per il morbillonei territori in cui sono piu' attive le associazioniantivaccinali". Un calo, quello delle vaccinazioni per ilmorbillo, definito da Michele Conversano, presidente dellaSocieta' italiana di igiene, "spaventoso". (AGI).