Salute: donne piu' "chiacchierone" perche' hanno udito migliore

(AGI) - Roma, 4 mar. - Le donne hanno un udito migliore degliuomini. E questo potrebbe spiegare, almeno in parte, il perche'le donne hanno anche doti linguistiche e di apprendimentomigliori. E' questo, in estrema sintesi, quanto emerge dallavideo-infografica e da un'illustrazione sulle differenzeuditive di genere diffuse da Amplifon, in occasione dellaGiornata internazionale della donna, che si celebra l'8 marzo. Lo scopo dell'iniziativa e' di aumentare la consapevolezzasulle peculiarita' dell'"orecchio femminile", suggerendo cosi'la necessita' di soluzioni uditive personalizzate. Gli studiscientifici rivelano come la sensibilita' uditiva peggiori conuna velocita' doppia nel sesso

(AGI) - Roma, 4 mar. - Le donne hanno un udito migliore degliuomini. E questo potrebbe spiegare, almeno in parte, il perche'le donne hanno anche doti linguistiche e di apprendimentomigliori. E' questo, in estrema sintesi, quanto emerge dallavideo-infografica e da un'illustrazione sulle differenzeuditive di genere diffuse da Amplifon, in occasione dellaGiornata internazionale della donna, che si celebra l'8 marzo. Lo scopo dell'iniziativa e' di aumentare la consapevolezzasulle peculiarita' dell'"orecchio femminile", suggerendo cosi'la necessita' di soluzioni uditive personalizzate. Gli studiscientifici rivelano come la sensibilita' uditiva peggiori conuna velocita' doppia nel sesso maschile e come in generale ledonne abbiano, almeno fino ai 50 anni, una soglia uditivasuperiore alle frequenze del parlato (circa 1.000 Hertz). "Laspiegazione del miglior udito delle donne - ha detto AlessandroMartini, docente di Otorinolaringoiatria all'Universita' degliStudi di Padova - va ricercata in parte nell'azione ormonaleprotettiva che nel sesso femminile interviene tra i 30 e i 50anni, ma anche nella maggiore esposizione al rumore del sessomaschile nelle attivita' ludiche e in quelle lavorative. Fin dapiccoli, infatti, i bambini praticano giochi mediamente piu'rumorosi e traumatici rispetto alle coetanee femmine, poi daadulti gli uomini si dedicano ad alcune situazioni piu'rumorose (ad esempio caccia, poligono, uso del trapano perlavori domestici). Inoltre, bisogna considerare che il sessomaschile e' statisticamente piu' coinvolto in eventi traumaticisul avoro, incidenti stradali, scontri e colpi violenti, oltreche essere piu' esposto al fumo e a fattori di rischiometabolici: tutti elementi che contribuiscono a peggiorare lasoglia uditiva. Cosi' con il passare del tempo, dopo i 50 anni,le differenze uditive legate alla protezione ormonale delledonne si riducono, ma gli uomini restano significativamentepiu' colpiti dalla cosiddetta presbiacusia, cioe' ladiminuzione dell'udito legata all'avanzare dell'eta'". (AGI) .