Salute: al via procedure per produzione cannabis terapeutica

(AGI) - Roma, 18 set. - Al via il progetto per la produzione dicannabis terapeutica nel nostro Paese. Un accordo dicollaborazione tra i ministri della Salute e della Difesa,Beatrice Lorenzin e Roberta Pinotti, per l'avvio di un Progettopilota per la produzione nazionale di sostanze e preparazionidi origine vegetale a base di cannabis e' stato firmato ogginella sede del ministero della Salute. La produzione dellesostanze e le preparazioni di origine vegetale a base dicannabis saranno realizzate nello stabilimentochimico-farmaceutico militare di Firenze, gestito dell'AgenziaIndustrie Difesa (Aid). Per la realizzazione del progetto pilota

(AGI) - Roma, 18 set. - Al via il progetto per la produzione dicannabis terapeutica nel nostro Paese. Un accordo dicollaborazione tra i ministri della Salute e della Difesa,Beatrice Lorenzin e Roberta Pinotti, per l'avvio di un Progettopilota per la produzione nazionale di sostanze e preparazionidi origine vegetale a base di cannabis e' stato firmato ogginella sede del ministero della Salute. La produzione dellesostanze e le preparazioni di origine vegetale a base dicannabis saranno realizzate nello stabilimentochimico-farmaceutico militare di Firenze, gestito dell'AgenziaIndustrie Difesa (Aid). Per la realizzazione del progetto pilota verra' costituitoentro il 31 ottobre un gruppo di lavoro composto darappresentanti del ministero della Salute, del ministero dellaDifesa, dello Scfm, dell'Aifa, dell'Istituto Superiore diSanita', del ministero delle Politiche agricole e delle Regionie Province autonome, per definire in un protocollo operativo laprogrammazione delle operazioni da compiere, la quantificazionedei fabbisogni in relazione alle patologie da trattare, lafitosorveglianza da esercitare, le verifiche da effettuare e letariffe da applicare ai prodotti. Il protocollo operativo sara'trasmesso al Consiglio superiore di Sanita' per ottenere ilcompetente parere in merito alle proposte sullo svolgimentodelle attivita', sui risultati e sull'appropriatezzaprescrittiva, sulle condizioni patologiche che possono esseretrattate con tali medicinali, nonche' le avvertenze e leprecauzioni d'uso, eventuali interazioni, controindicazioni edeffetti indesiderati. Per il ministro Lorenzin l'accordo per laproduzione di cannabis terapeutica consentira' di "alleviare lasofferenza di migliaia di pazienti affetti da Sla, sindrome diTourette e sclerosi multipla. L'obiettivo principale in Italiae' potenziare la terapia del dolore. Questi medici vannosostenuti e riconosciuti, non sono di serie B. Dovremo quindipotenziare la realizzazione degli hospice e credo che lacivilta' di uno Stato si debba misurare da come la sanita'tratti questi malati". Al momento i costi di una terapia a basedi cannabis e' di 15 euro al grammo e un paziente oggi arriva aspendere 900 euro al mese. Grazie a questo accordo i costisaranno abbattuti. "A Firenze vi e' lo spazio sufficiente percoltivare la materia prima che sara' poi lavorata dallefarmacie", ha precisato il ministro Pinotti che ipotizza unaprima confezione di un farmaco a base di cannabis entro la finedel 2015. (AGI) Eli/Cog .