Salute: a Roma prima conferenza mondiale su analisi movimento

(AGI) - Roma, 15 set. - Le anomalie dei nostri movimentipossono essere indicative di qualche forma di disturbo? Comefacciamo a capire quali sono queste anomalie? Per approfondirequesto tipo di tematiche, il prossimo 29 settembre Roma sara'invasa da oltre 400 esperti provenienti da tutto il mondo cheparteciperanno alla Prima Conferenza Mondiale di analisi delmovimento in ambito clinico. L'appuntamento e' promossodall'Ospedale Pediatrico Bambino Gesu', dalla Societa' Italianadi Analisi del Movimento in Clinica (SIAMOC) e dalla Societa'Europea di Analisi del Movimento nell'Adulto e nel Bambino(ESMAC, European Society for Movement Analysis in Adults and

(AGI) - Roma, 15 set. - Le anomalie dei nostri movimentipossono essere indicative di qualche forma di disturbo? Comefacciamo a capire quali sono queste anomalie? Per approfondirequesto tipo di tematiche, il prossimo 29 settembre Roma sara'invasa da oltre 400 esperti provenienti da tutto il mondo cheparteciperanno alla Prima Conferenza Mondiale di analisi delmovimento in ambito clinico. L'appuntamento e' promossodall'Ospedale Pediatrico Bambino Gesu', dalla Societa' Italianadi Analisi del Movimento in Clinica (SIAMOC) e dalla Societa'Europea di Analisi del Movimento nell'Adulto e nel Bambino(ESMAC, European Society for Movement Analysis in Adults andChildren) ed e' sostenuta dall'Associazione Pegaso Onlus. Laconferenza ha come tema lo studio del movimento in clinica,ovvero la ricerca degli elementi di interesse utili alladiagnosi e cura di malattie che investono il controllo delmovimento sia nel bambino che nell'adulto. Sono oltre 320 iricercatori che hanno inviato la sintesi dei loro lavori ecirca 50 sono i relatori, che terranno lezioni su comeindividuare le migliori strategie di cura e sulla valutazionedel trattamento terapeutico. Prevista l'assegnazione di 4premi: 2 per i migliori lavori in assoluto, uno 'giovaniricercatori' che prevede lo stage presso un prestigiosolaboratorio di ricerca e uno per il miglior contributoscientifico. Tra i relatori che interverranno, il professorAnatol Feldman, dell'Universita' di Montreal in Canada: la sualezione avra' come tema l'ipotesi di controllo del movimentoche ad oltre 50 anni dalla sua originaria enunciazione non e'stata ancora confutata da altre prove scientifiche. Una sortadi teoria della relativita' in ambito di controllo motorio.Oltre al professor Feldman, interverra' la professoressa MindyLevin della McGill University di Montreal, tra gli autori piu'citati al mondo ogni qualvolta si parli di disturbo delcontrollo e del tono muscolare in conseguenza ad una malattia.Il professor Tim Theologis affrontera' il tema dellavalutazione e del trattamento del piede piatto nei bambini. Sitratta di una condizione che interessa una ampia popolazionecon aspetti di cura ed evoluzione funzionale ancora dachiarire. Di grande impatto la lettura del professor YasuharuKoike, che sta sviluppando un modello biomeccanicomuscolo-scheletrico per il controllo dell'arto superioretramite l'attivita' elettrica dei muscoli e del cervello.Questi modelli sono fondamentali per la riabilitazione inquanto forniscono indicazioni su come deve essere costruitol'esercizio terapeutico. Infine, il professor Adam Shortland sisoffermera' sulla relazione tra funzione e struttura del corpoe loro evoluzione durante la crescita di un bambino in seguitoa paralisi cerebrale. (AGI).