Salute: a Bari la presentazione del progetto Onev

(AGI) - Roma, 26 nov. - Sara' presentato a Bari, nel corso diun evento scientifico, il progetto Onev (Omica e Nanotecnologienegli Esseri Viventi) finanziato da Unione europea - Fondoeuropeo di sviluppo regionale, ministero dell'Istruzione,dell'Universita' e della Ricerca e ministero dello Sviluppoeconomico, nell'ambito del Programma Operativo Nazionale"Ricerca e Competitivita'". Un progetto che ha coinvoltocompetenze estremamente variegate sotto il profilo delleattivita' svolte e delle strutture interessate, aventi comecomune denominatore la ricerca scientifica. L'Istituto TumoriGiovanni Paolo II di Bari ha collaborato in particolare con lapropria attivita' di sede di Banca Biologica, orientata

(AGI) - Roma, 26 nov. - Sara' presentato a Bari, nel corso diun evento scientifico, il progetto Onev (Omica e Nanotecnologienegli Esseri Viventi) finanziato da Unione europea - Fondoeuropeo di sviluppo regionale, ministero dell'Istruzione,dell'Universita' e della Ricerca e ministero dello Sviluppoeconomico, nell'ambito del Programma Operativo Nazionale"Ricerca e Competitivita'". Un progetto che ha coinvoltocompetenze estremamente variegate sotto il profilo delleattivita' svolte e delle strutture interessate, aventi comecomune denominatore la ricerca scientifica. L'Istituto TumoriGiovanni Paolo II di Bari ha collaborato in particolare con lapropria attivita' di sede di Banca Biologica, orientata insenso oncologico e come centro di coordinamento delle Biobancheregionali, attraverso il network BioBOP (Biobanche OncologichePugliesi).In queste attivita' gioca un ruolo assolutamente centralel'Anatomia patologica, quale crocevia essenziale per la ricercatraslazionale basata su campioni crio-preservati e, secondopiu' recenti orientamenti, anche su campioni inclusi inparaffina, sottoposti a procedure standardizzate e certificate.Il risultato finale atteso e' lo sviluppo di laboratorihigh-throughput dedicati alla ricerca in campo oncologico. IlProgetto O.N.E.V. ha di fatto consentito finora ilpotenziamento tecnologico e interventi formativi nelle sediindividuate, evidenziando, insieme con le enormi potenzialita'offerte, anche le difficolta' di gestione di un progetto cosi'complesso. Tutto questo sara' oggetto di un convegno di tregiorni all'ospedale oncologico "Giovanni Paolo II" di Bari,patrocinato dalla Siapec, Societa' di Anatomia Patologica diCitopatologia diagnostica - Divisione italiana della I.A.P. edal Comune di Bari. La giornata centrale, il 2 dicembre, sara'dedicata esclusivamente alle tematiche inerenti il ProgettoOnev, preceduta da una giornata incentrata sulla ricercamolecolare in Anatomia Patologica e seguita il 16 dicembre p.v.da una giornata di riflessione sulle Biobanche. Nelle giornatedell'1 e del 16 dicembre e' stato previsto, inoltre, un minisimposio sulla ricerca scientifica in due campi che hannodimostrato un'evoluzione tumultuosa in oncologia, costituitidal Melanoma e dal Carcinoma Polmonare, realta' alle quali,fino a non molti anni fa, si suggeriva una terapia di supportoe che hanno ritrovato solidi motivi di speranza grazie allaricerca scientifica in campo oncologico. La diretta delconvegno sara' disponibile in streaming sul sitowww.progettoonev.it a partire dall'apertura dei lavori, ilprimo dicembre alle 9. (AGI) .