Il suicidio di Rosetta, sonda si spegne dopo 12 anni

Il suicidio di Rosetta, sonda si spegne dopo 12 anni

Darmstadt (Germania) - Dopo 12 anni la sonda Rosetta ha terminato la sua missione schiantandosi sulla cometa 67P. L'Agenzia spaziale Europea (Esa) ha reso noto che alle 13,18 ora italiana la sonda ha cessato di inviare segnali, dopo aver toccato la superficie della cometa. Lo spegnimento programmato ha messo fine a un'odissea nello spazio durata piu' di 12 anni in cui Rosetta ha percorso sette miliardi di chilometri e ha tentato di captare i misteri della formazione del sistema solare, esaminando da vicino quella sorta di "fossili spaziali" che sono le comete.

Rosetta, missione di 12 anni con tanto tricolore  

Le ultime foto di Rosetta
 
La sonda Rosetta si è andata a schiantare lentamente, in modo da regalare le immagini ravvicinate della superficie della cometa, poi si è spenta per sempre, dato che i suoi pannelli non accumulavano più energia per la lontananza dal sole. A poche centinaia di metri d’altezza, Rosetta ha fotograto paesaggi lunari, rocce sparse, un suolo di colore metallico che sembra il fondale di un mare. L'avvicinamento rallentato è servito anche per evitare rimbalzi sulla superficie della cometa, che ha una forza di gravità troppo debole per trattenerla.
 
 
 
L'annuncio dello schianto sulla cometa intorno alla quale Rosetta era in orbita da ormai piu' di due anni è stato dato da Sylvain Lodiot, responsabile delle operazioni di volo di Rosetta e accolto dagli applausi dei scienziati che hanno lavorato al progetto.
 
Rosetta raggiunge il lander Philae che era gia' sceso sulla superficie il 12 novembre del 2014, ma ha avuto anche l'opportunita' di inviare immagini e dati a terra. Proprio queste immagini saranno rese immediatamente disponibili agli utenti, sia attraverso i canali social, che attraverso alcuni canali televisivi (Rai Scuola e Sky). Il team della missione ipotizza che l'impatto si verifichera' a una velocita' di 50 cm/s, circa la meta' di quella di Philae durante l'atterraggio del novembre 2014. Il team della sonda utilizzera' al massimo le ultime energie di Rosetta per continuare la fase scientifica: il 30 settembre segnera' quindi la fine delle operazioni spaziali ma sara' l'inizio di una lunga fase di analisi dei dati raccolti in dodici anni di missione. (AGI)