Parma: fiera delle tecnologie innovative per i robot umanoidi

(AGI) - Parma, 25 mar. - Giocare a pallone o a basket con agilirobot umanoidi capaci anche di ballare, provare emozioni eassistere disabili e anziani, garantendo loro la massimaprotezione. Avere a disposizione robot comandati a distanza, ingrado di lavorare in ambienti ostili senza far correre rischiall'uomo, o indossare isoscheletri robotici per assistere nellacamminata e nei gesti quotidiani persone con mobilita' ridotta.E'quanto si potra' 'toccare con mano' a Parma da domani asabato 28 marzo in occasione del Mecspe, la fierainternazionale delle tecnologie per l'innovazione, organizzatada Senaf, punto di riferimento per il

(AGI) - Parma, 25 mar. - Giocare a pallone o a basket con agilirobot umanoidi capaci anche di ballare, provare emozioni eassistere disabili e anziani, garantendo loro la massimaprotezione. Avere a disposizione robot comandati a distanza, ingrado di lavorare in ambienti ostili senza far correre rischiall'uomo, o indossare isoscheletri robotici per assistere nellacamminata e nei gesti quotidiani persone con mobilita' ridotta.E'quanto si potra' 'toccare con mano' a Parma da domani asabato 28 marzo in occasione del Mecspe, la fierainternazionale delle tecnologie per l'innovazione, organizzatada Senaf, punto di riferimento per il comparto della meccanicae della subfornitura. La manifestazione offrira' una panoramicacompleta di materiali innovativi, macchine, lavorazioni esistemi per implementare la produzione, con 1.229 espositori,31 isole di lavorazione, 15 quartieri tematici, 9 salonitematici, 10 piazze d'eccellenza, 103 tra convegni eminiconferenze organizzati da aziende, universita' e istitutidi ricerca. Tra queste, spicca la Piazza della Robotica & degliUmanoidi in cui verra' analizzata a fondo l'interazioneuomo-macchina che in questi ultimi anni, grazie soprattuttoagli algoritmi automatici di apprendimento del movimento umano,ha fatto passi da gigante. Cosi' sara' possibile interagire conNao, un umanoide presentato dall'Universita' degli Studi diPadova in grado di ballare e di rialzarsi in caso di caduta, dicapire cosa gli viene detto e rispondere con la sua voce, o conOrobot, un robot autonomo sviluppato per assistere gli anzianiin casa, capace di identificare le persone, segnalare qualsiasievento si verifichi all'interno delle mura domestiche, rilevareintrusioni ed effettuare chiamate in videoconferenza. Le ultimefrontiere della robotica presenti a Mecspe riguarderanno ancheinnovazioni rivolte al mondo della riabilitazione e almiglioramento della deambulazione per le persone con mobilita'e indipendenza ridotta. In particolare, l'Istituto diBiorobotica della scuola di Sant'Anna presentera' due progettidi robotica indossabile inerenti a questo problema: Way, unesoscheletro di mano volto al recupero della funzionalita'della mano post trauma con assistenza funzionale alla presadegli oggetti e il progetto Cyberlegs, incentrato sullarealizzazione di un sistema di ausilio alla camminata naturaleper soggetti a mobilita' ridotta, quali anziani o amputati. Unaprotesi robotizzata che, grazie ad una sorta di servomotore,asseconda in maniera attiva il movimento dell'arto permettendoa chi ha subito un'amputazione, di camminare, salire le scale,alzarsi con il minimo sforzo fisico. Spazio anche al momentoludico e al gioco con il "robot calciatore" Robovie-X, un altroumanoide molto agile e veloce, derivato dal 5 volte campionedel mondo di calcio robotico Vision 4G, capace di eseguiremovimenti complessi, sdraiarsi e rialzarsi da solo. NellaPiazza della Robotica Basket invece, sara' possibile incontrareRacer, il robot Comau piu' veloce nella sua categoria che,grazie al sistema di controllo di quinta generazione C5G e alnuovo software eMotioncapace, e' in grado di fare canestroesattamente come i grandi campioni di basket. (AGI)