Un buon astronauta deve anche saper montare un freezer

Ma non lo troverete mai in una cucina sulla Terra. Perché va a -80 gradi (ed è garantito 10 anni)

Un buon astronauta deve anche saper montare un freezer

AstroPaolo l'ha presentato come 'il carico più cool della Iss', puntando su un gioco di parole: cool significa 'figo', ma anche 'gelido'.  Altro non è che un freezer, ma di quelli che non troverete in casa di nessuno, nè tantomeno in un ristorante. Perché lo ha voluto la Nasa per congelare all'istante i campioni biologici e il frutto degli esperimenti scientifici condotti sulla Stazione spaziale internazionale e perché raggiunge la temperatura di -80 gradi. Il suo nome è Melfi, ma non in onore della località lucana. E' un acronimo che sta per Minus Eighty Laboratory Freezer for ISS ed è garantito 10 anni. A montarlo è stato Paolo Nespoli - al quale a quanto pare toccano sempre gli incarichi più faticosi - che ha postato questa foto su Twitter. 

 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it