Ocse: Italia terza per Iva su prodotti energetici, Norvegia prima

(AGI) - Roma, 25 giu. - L'Italia e' il terzo Paese dell'areaOcse per Iva sui prodotti energetici, con un'accisa del 22%, alpari della Slovenia. Lo si legge nel rapporto 'Taxing Energy'dell'organizzazione di Parigi. Al primo posto troviamo laNorvegia, con un'Iva al 25%, seguita da Polonia e Portogallocon il 23%. Tra i 20 paesi Ocse che applicano impostespecifiche sui prodotti energetici, la piu' bassa si registrain Giappone e Svizzera (8% in entrambi i casi) ma vaconsiderato che la classifica non prende in considerazionetutte quelle economie, come gli Stati Uniti, dove non viene

(AGI) - Roma, 25 giu. - L'Italia e' il terzo Paese dell'areaOcse per Iva sui prodotti energetici, con un'accisa del 22%, alpari della Slovenia. Lo si legge nel rapporto 'Taxing Energy'dell'organizzazione di Parigi. Al primo posto troviamo laNorvegia, con un'Iva al 25%, seguita da Polonia e Portogallocon il 23%. Tra i 20 paesi Ocse che applicano impostespecifiche sui prodotti energetici, la piu' bassa si registrain Giappone e Svizzera (8% in entrambi i casi) ma vaconsiderato che la classifica non prende in considerazionetutte quelle economie, come gli Stati Uniti, dove non vieneapplicata un'Iva differenziata sul settore. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it